Lionel si allena

Per generazioni di americani, guardare un treno Lionel nuovo di zecca mentre sfrecciava lungo anelli di binari disposti sotto un albero di Natale illuminato è un ricordo d'infanzia davvero speciale. I treni Lionel non sono gli unici giocattoli alimentati da elettricità commercializzati per i bambini e gli hobbisti americani. Ma di tutti i produttori di treni elettrici, Lionel è di gran lunga il più famoso, uno status che si è guadagnato per la qualità, l'artigianato e la durata del suo prodotto.

Joshua Lionel Cowen (1877–1965), un giovane che fin dall'infanzia era stato affascinato da treni e ferrovie, nel 1900 fondò la Lionel Manufacturing Company a Lower Manhattan, New York. La storia racconta che, quando aveva sette una piccola locomotiva in legno, che è esplosa nel tentativo di collegarla a un motore a vapore in miniatura. Sebbene Cowen non abbia inventato il treno elettrico - uno era stato esposto alla Fiera Mondiale di Chicago del 1893 - fu il primo a produrre trenini elettrici in miniatura come giocattoli. Per il suo primo treno Lionel, ha agganciato un piccolo motore a una scatola di legno macchiata di rosso con ruote attaccate, e ha aggiunto un "Electric Express" dipinto in oro sul lato. Ha venduto la macchina, insieme a trenta pollici di binari, per la cospicua somma di $ 6. Il prodotto è diventato un grande successo. Ben presto Cowen iniziò a produrre riproduzioni in miniatura meticolosamente progettate e dipinte di locomotive diesel, motori a vapore, cambuse e carrelli, nonché carbone, bestiame e autovetture, tutte azionate elettricamente. Produsse il suo primo accessorio, un ponte sospeso, nel 1902, e alla fine aggiunse tunnel e stazioni ferroviarie. Nel 1915 introdusse treni a scartamento ridotto più piccoli e meno costosi. Il termine "scartamento" si riferisce alla larghezza del binario ei modelli con scartamento O sono progettati per adattarsi a binari che sono uno e un quarto di pollice tra i binari.

Verso la metà degli anni '1920, la società di Cowen dominava completamente il business dei trenini. Nel corso dei decenni ha venduto oltre cinquanta milioni di treni. Tra i tanti classici Lionel c'erano la locomotiva a vapore 400E, commercializzata per la prima volta nel 1931; la locomotiva a vapore 700E New York Central-Hudson, del 1937; e la locomotiva diesel F3, del 1948. Nel 1953, quando migliaia di genitori comprarono treni Lionel per la loro baby boomer (vedi voce sotto 1940 - The Way We Lived nel volume 3) prole, Lionel ha registrato i suoi profitti più alti di sempre. Tuttavia, a partire dalla fine degli anni '1950, i treni Lionel, e tutti i treni elettrici, passarono di moda, principalmente perché gli aeroplani stavano sostituendo i treni come modalità principale di viaggio attraverso il paese.

Oggi, i treni Lionel originali sono oggetti da collezione, molto ambiti dagli appassionati di giocattoli e treni vintage. Sono particolarmente amati dai baby boomer. Infatti, negli anni '1990, un celebre baby boomer, il musicista rock Neil Young (1945–), divenne addirittura proprietario parziale della compagnia.

—Rob Edelman

Per maggiori informazioni

Carpa, Roger. Il più grande costruttore di treni giocattolo del mondo: gli addetti ai lavori ricordano Lionel. Waukesha, WI: Kalmbach, 1997.

Hollander, Ron. Tutti a bordo! La storia di Joshua Lionel Cowen e della sua compagnia di treni Lionel. New York: Workman, 1981.

McComas, Tom e James Tuohy. Una guida per collezionisti e la storia dei treni Lionel. Wilmette, IL: TM Productions, 1975.