Linee di navi a vapore lungo la costa

Linee di navi a vapore lungo la costa. I piroscafi americani fecero viaggi lungo la costa già nel 1809, ma le prime linee regolari furono messe in funzione nelle acque protette del Long Island Sound e tra Boston e la costa del Maine intorno al 1825. I servizi locali furono stabiliti nel Golfo del Messico da Charles Morgan nel 1835, mentre la United States Mail Steamship Company apriva una linea regolare da New York a Charleston, nella Carolina del Sud; L'Avana, Cuba; New Orleans, Louisiana; e l'istmo di Panama nel 1848. Nel 1849 la Pacific Mail Steamship Company aprì la strada alla rotta da Panama a San Francisco e nell'Oregon. Le navi a vapore hanno svolto un ruolo cruciale nella guerra civile, aiutando l'Unione a bloccare i porti meridionali ea mantenere aperte le proprie linee di rifornimento.

Prima del 1860 le ferrovie servivano principalmente come alimentatori per le linee dei piroscafi, ma dopo la guerra civile offrivano una seria concorrenza. Sebbene le linee costiere rimasero attive, furono costrette a consolidarsi (Eastern Steamship Company, Atlantic, Gulf and West Indies Steamship Company), e in alcuni casi le ferrovie acquisirono il controllo delle navi a vapore, come quando la Southern Pacific Railroad acquisì la linea Morgan ( 1885). La crescente concorrenza di ferrovie, autobus a motore e camion, l'aumento dei costi operativi e le difficoltà di manodopera portarono al ritiro di una parte considerevole del servizio di navi a vapore lungo la costa dall'Atlantico e praticamente tutto dalla costa del Pacifico a sud dell'Alaska entro il 1937.

Bibliografia

Dayton, Fred Erving. Steamboat Days. New York: Tudor, 1939.

Pedraja, René De La. L'ascesa e il declino della navigazione mercantile statunitense nel ventesimo secolo. New York: Twayne, 1992.

Taylor, William Leonhard. Un monopolio produttivo; L'effetto del controllo ferroviario sulle linee di navi a vapore costiere del New England, 1870-1916. Providence, RI: Brown University Press, 1970.

John HaskellKemble/td