Lettere di vedove a Lincoln chiedendo aiuto (1861 e 1864)

In molti casi la guerra civile ha causato tante difficoltà sia a coloro che erano rimasti sul fronte interno che agli uomini che hanno marciato in battaglia. Una donna che dipendeva interamente dal sostegno del marito doveva sopravvivere con la paga dell'esercito che poteva risparmiare e qualsiasi aiuto potesse raccogliere dalla famiglia e dai vicini. La perdita di un marito e di un padre ha esacerbato le già tenui condizioni domestiche per le famiglie. Con così tanti uomini morti o permanentemente invalidi a causa del servizio militare, il governo del Nord approvò il Pension Act del 1862. La guerra rimase vedove circa 180,000 donne, lasciando molte mogli e figli dipendenti da un'indennità mensile di 8 dollari. Nel 1866, quasi 16 milioni di dollari erano stati erogati a 300,000 veterani e 220,000 dipendenti in quello che divenne uno dei primi programmi nazionali di autorizzazione.

Paul S.Bartels,
Villanova University

Guarda anche ; Guerra civile .

Un "wumman più largo" vuole "lavoro"

Frederick, 17 giugno 1864 tu Abraham linkun Presidente degli Stati Uniti a Washington — Deer Sur: prendo la mia penna in mano per chiederti del munney che mi viene da mio marito Daniel Spielman che era un solger nel 2d Mariland Ridgment nella compagnia C che è stato ucciso in un fite con i rebs last fal vicino a Boonsborrow MD Non ho ricevuto alcuna paga come è stato cummin toe lui e nessuno dei suoi generosi munney e ora, signor presidente, sono un uomo più largo dei pori e devo munney e avere ha sconvolto tutto ciò di cui ho vissuto lo scorso inverno e quest'estate, ora, signor presidente, posso soe, cucinare, lavarmi e fare qualsiasi tipo di lavoro ma non posso averne nessuno - vedi se non puoi darmi una passera di mare in uno dei tuoi ospizi e io andrà rite to wurk - ma non voglio levare il mio piccolo gurl quindi voglio dare a una passera quello che posso portarle alluce - io no yu du cos'è rito e mi sceglierai un wumman più largo dei pori il cui marito fote in il vostro esercito il vostro esercito della giovinezza Sig. Presidente — Quindi, Sig. Presidente, mi impegno al comando del vostro servitore

Catherine Spielman

Una richiesta di "aiuto"

Chester [Penn.] 8 luglio 1861

Signor Linkin

Ti ho chiamato per un po 'di aiuto Sono una donna widir con sesti figli Stavo andando bene per la pirateria ma da quando è iniziata questa guerra bisness mi è costato un bel po' di guai che sono disposto a fare con meno per il bene della mia unione stai in piedi, per favore, per favore, aiutami un po 'perché ho un disperato bisogno di aiuto per favore, rito e illuminami, sai, indirizza la tua lettera

Sig.ra Sarah H Vandegrift

Chester

Lo metterò a frutto.

Non c'è traccia di una risposta a questo motivo.