Lettera a franklin roosevelt sulla discriminazione sul lavoro (20 dicembre 1933, di frances m. Kubicki)

La massiccia disoccupazione e i licenziamenti furono tra gli effetti più devastanti della Grande Depressione americana. La disoccupazione salì da 1.5 milioni nel 1926 a 2.7 milioni nel 1929 e centomila americani persero il lavoro ogni settimana tra l'ottobre 1929 e il marzo 1933. Il New Deal del presidente Franklin Roosevelt offrì sollievo sotto forma di progetti di lavori pubblici, assicurazioni bancarie federali, sviluppo della sicurezza sociale e l'approvazione del National Recovery Act (NRA), tra le altre cose. Approvata nel giugno 1933, la NRA ha tentato di alleviare la disoccupazione stabilendo codici aziendali normativi. Sebbene l'NRA avesse avuto successo, le popolazioni prive di diritti civili di lavoratori americani, come le donne single, continuarono a lottare per pratiche di lavoro eque. In questa lettera al presidente Roosevelt, Frances Kubicki spiega le particolari difficoltà incontrate dalla donna single che lavora.

LeahShafer,
Cornell University

Guarda anche Discriminazione: sesso ; .

Kansas City, Missouri.
Dicembre 20th, 1933.

Presidente Franklin D. Roosevelt,
Washington DC
Stati Uniti d'America.

Caro signor presidente;

Essendo stato a lungo un ammiratore della tua integrità e saggezza, mi prendo la libertà di scriverti di un problema che diventa ogni giorno più serio.

Ho trentasette anni e per quattordici ho ricoperto la posizione di assistente contabile in un grande magazzino di Kansas City. Recentemente, questa azienda è passata di mano, il nuovo presidente ha introdotto un ingegnere dell'efficienza. Quest'uomo ha introdotto un nuovo sistema in ufficio, che richiedeva macchine contabili e calcolatrici. Finora, otto di noi hanno perso il lavoro.

Nessuna considerazione è stata data su chi avesse bisogno di lavoro, infatti sembrava che chi ne aveva più bisogno fosse licenziato. Nessuna donna sposata in quell'ufficio è stata licenziata e ognuna di loro ha un marito impiegato. Questa condizione deplorevole sembra essere prevalente in questa città e in altre città di questo paese. Ovunque vada a cercare un lavoro, trovo queste donne, alcune delle quali mie amiche, che lavorano - e ho scoperto che nove casi su dieci i loro mariti hanno un buon lavoro. Credo che ci siano circa il dieci per cento di questi casi in cui i mariti sono senza lavoro.

Capisco che alcuni datori di lavoro affermino che la donna sposata è più efficiente. Naturalmente, la donna single, mezza affamata e preoccupata, non ha alcuna possibilità con una donna sposata ben tenuta che ha due redditi per soddisfare le sue avide richieste. Da quando sono senza lavoro sono entrata in contatto con molte donne single e molte di loro consumano solo uno o due pasti al giorno. Il mio cuore soffre per queste donne, signor presidente, e so che ti sentiresti allo stesso modo, se conoscessi questa condizione per come esiste davvero.

Il tipo avido di donna sposata non solo tradisce le sue sorelle single, ma peggiora le condizioni per gli uomini single e sposati che sono senza lavoro. Sono anche un ostacolo per il ragazzo e la ragazza che non vanno a scuola. La gente di Kansas City è molto arrabbiata per questo, ma ovviamente spetta ai datori di lavoro agire e solo pochi di loro lo hanno fatto. Finora, l'NRA non ha fatto nulla al riguardo. Mi sembra, signor presidente, che potrebbe essere gestito tramite questa fonte.

Auguro a te e ai tuoi un glorioso Natale e un felice anno nuovo, lo sono

Cordiali saluti,
Signorina Frances M. Kubicki,