Leon, rosa

1912
1999

Rose Agatha Leon è stata la prima donna politica di rilievo della Giamaica, emersa nel periodo formativo del moderno sistema politico giamaicano. Aveva la particolarità di servire nei governi dei due principali partiti politici e di essere un membro fondatore dei sistemi di partito, legislativo e ministeriale della Giamaica sia a livello locale che centrale.

Leon era un membro del Jamaica Labour Party (JLP, formato nel 1943), che prestava servizio come presidente del partito dal 1948 al 1960. In quel ruolo, era tra coloro a cui è stata attribuita la creazione di una costituzione rivista per il partito nel 1951 e con i tentativi di riforma il partito lungo linee più democratiche per tutti gli anni '1950, un ruolo che alla fine la portò in serio conflitto con il leader, Alexander Bustamante, e le costò l'adesione al partito.

Come presidente del JLP, Madame Leon, come veniva chiamata, era determinata a trasformare il partito in qualcosa di più di un caucus di candidati approvati dal potente Bustamante, come si credeva, e in uno con una struttura organizzativa ampliata e una base popolare con un sistema di filiali. Riuscì a stabilire una serie di nuove filiali, coinvolgendo migliaia di nuovi membri e aumentando la presenza della classe media nel JLP. Il comitato centrale del partito fu rafforzato, fu acquisito un vero e proprio ufficio del partito e il suo dirigente divenne più professionale. Nel 1957 il giornale del partito salutò il lavoro organizzativo come una "rivoluzione".

Durante questo periodo, Leon cercò anche una carica elettiva. Sebbene non avesse avuto successo come candidata alle prime elezioni governative locali della Giamaica sotto il suffragio degli adulti (in cui i giamaicani di ventuno anni e più esercitavano il diritto di voto), che si erano svolte nel 1947, ebbe successo nel 1951 e nel 1956.

Leon era anche un membro fondatore della legislatura giamaicana e un candidato di successo alle seconde elezioni generali della Giamaica, nel 1949. Quando la Giamaica ottenne il governo ministeriale nel 1953, fu uno dei primi ministri a servire come ministro della salute e dell'edilizia abitativa, dal 1953 al 1955 Sebbene il JLP abbia perso le elezioni del 1955, Leon ha vinto il suo seggio ma è stata successivamente spodestata per aver violato una legge elettorale.

Alla fine degli anni '1950, Leon aveva litigato con Alexander Bustamante, la personalità dominante del JLP, per il modo autoritario con cui guidava il partito. Dopo le elezioni generali del 1959 - perse dal partito - Leon continuò i suoi primi sforzi per riformare il partito e sostituire la leadership collettiva al culto della personalità di Bustamante. Ha cercato il posto di secondo vice leader, ma Bustamante ha accusato lei e altri riformatori di tentare di usurpare il suo potere. Le cose andarono al culmine alle conferenze del partito del 1960 e del 1961. Leon si dimise con amarezza nel 1961 e il suo tentativo di costruire una leadership collettiva fu sconfitto.

Leon si candidò come candidato indipendente alle elezioni giamaicane del 1962 ma perse. Nel 1967 era entrata a far parte del Partito Nazionale Popolare (PNP) rivale, ma non riuscì a vincere un seggio alle elezioni generali di quell'anno. Ha scalato i ranghi del partito vincendo un seggio alle elezioni del governo locale nel 1969 ed è diventata vice sindaco di Kingston e Saint Andrew (la capitale amministrativa), in servizio dal 1969 al 1971. Ha vinto un seggio parlamentare per il PNP nel 1972 e è stata ministro del governo locale dal 1972 al 1976. Sebbene abbia perso per poco il suo seggio nel 1976, è stata consigliere speciale del ministro della sicurezza sociale dal 1977 al 1980.

Quando il governo è cambiato, Leon si è ritirato dalla vita politica. Formatasi in chimica cosmetica, ha gestito un'azienda di cosmetici e un'agenzia di viaggi. Come produttore di prodotti di bellezza e partner della Leon School of Beauty Culture dal 1940, era membro della Jamaica Manufacturers Association. Era anche membro dell'Associazione del governo locale, della Federazione giamaicana delle donne, dell'Associazione parlamentare del Commonwealth e del Consiglio nazionale per gli anziani.

Leon è stata uccisa in un tentativo di rapina a casa sua nel 1999. Aveva ottantasette anni.

Guarda anche Bustamante, Alexander; Jamaica Labour Party; Partito nazionale popolare; Politica e politici nei Caraibi

Bibliografia

Eaton, George. Alexander Bustamante e Modern Jamaica. Kingston, Giamaica: LMH, 1995.

robert maxwell buddan (2005)