Legione di Lee

Legione di Lee. La Legione di Lee ebbe origine nelle raccomandazioni di Washington al Congresso dell'11 ottobre 1780. Washington scrisse: "Sebbene in generale non mi piacciano i corpi indipendenti, penso che un corpo partigiano con un esercito utile sotto molti aspetti", riferendosi a compiti come ricognizione, schermaglia con le forze leggere nemiche e la sicurezza generale del campo e della marcia (Fitzpatrick, scritti, 20, p. 163). Ha continuato a raccomandare la creazione di due di queste unità miste di fanteria e cavalleria altamente mobili e ha nominato Charles Armand e Henry Lee per comandarle. Il 21 ottobre, il Congresso ha accettato le raccomandazioni di Washington. Promosse il maggiore Henry ("Light-Horse Harry") Lee della Virginia a tenente colonnello e trasformò il suo corpo di quattro truppe a cavallo di dragoni leggeri partigiani in una legione di sei truppe da cinquanta uomini, tre a cavallo e tre smontate (l'equivalente della fanteria). Lee selezionò accuratamente i suoi ufficiali e uomini da altre unità dell'esercito, "gli ufficiali con riferimento solo ai loro talenti ..., e gli uomini con una selezione proporzionata dalle truppe di ogni Stato arruolato per tre anni o per la guerra" (Lee, Memorie, pagg. 17, 29-30). Quando l'unità fece rapporto al maggiore generale Nathanael Greene l'8 gennaio 1781 nel campo dell'esercito meridionale sul fiume Peedee nella Carolina del Sud, la Legione contava 100 cavalli e 180 piedi.

Lee e la sua Legione rivestita di verde hanno reso un servizio importante nel sud. Si guadagnarono riconoscimenti dai loro contemporanei (e rispetto dai loro avversari) per la loro capacità di muoversi velocemente e colpire duramente, e diedero a Greene una forza disciplinata, ben equipaggiata e ben montata che poteva operare sia con l'esercito principale che con meno milizie ben dotate di Andrew Pickens, Thomas Sumter e Francis Marion. Anche gli storici sono rimasti colpiti. Secondo i redattori dei giornali Greene, "Lee si è comportato brillantemente nel Sud. In qualità di subordinato più fidato di Nathanael Greene, godeva di grande autonomia" (Showman, Greene Papers, 6, p. 431). La struttura e il personale della Legione hanno permesso a Lee di utilizzare il suo talento come leader di truppe leggere per ottenere i migliori risultati. La Legione fu sciolta a Winchester, Virginia, il 15 novembre 1783.