Leggi, Thomas

Leggi, Thomas. (1740? –1788). Ufficiale di marina americano. Delaware. Il terzo dei fratelli Read, era comandante di navi nelle Indie occidentali e nel commercio atlantico prima di essere nominato capitano della marina della Pennsylvania il 23 ottobre 1775. Commodoro di tredici galee a remi inizialmente, prese il comando della nuova Montgomery nel marzo 1776 ed era di stanza a Fort Island a guardia del fregio cavalli (catene per bloccare il passaggio). Il 5 giugno divenne capitano dell'ottavo grado della marina continentale e fu assegnato al comando della fregata George Washington. Questa nave non essendo stata completata quando gli inglesi respinsero Washington nel Delaware, Read marciò il 5 dicembre con una batteria navale per unirsi all'esercito e prese parte alla difesa di Assumpink Creek, vicino a Trenton, il pomeriggio del 2 gennaio 1777. Quando il Gli inglesi catturarono Filadelfia, Read e il suo superiore, John Barry, smantellarono e affondarono le loro navi, le Washington con Effingham, appena sotto Bordentown nel dicembre 1777, e il 7 maggio 1778 furono distrutti dagli inglesi. Durante il resto della guerra, Read vide poco servizio marittimo. Nell'aprile del 1778 era a Baltimora per attrezzare il brigantino veloce Baltimora, apparentemente facendo un singolo viaggio in quella nave. Nel febbraio 1779 gli fu ordinato di prendere posto nel Chesapeake. Nello stesso anno fu messo al comando della fregata Bourbon in costruzione nel Connecticut, ma la nave non fu mai completata. Nel 1780 fece fuori il corsaro Patty of Philadelphia, ed era in mare nel 1782. Capitano della fregata alleanza, acquistato dal suo amico Robert Morris, Read fece un viaggio straordinariamente veloce in Cina con una nuova rotta a est delle Indie olandesi. Lasciò Filadelfia il 7 giugno 1787, raggiunse Canton il 22 dicembre e tornò a Filadelfia il 17 settembre 1788 con un carico di tè del valore di $ 500,000. Morì cinque settimane dopo.