Legge sulle entrate interne del 1954

Steven A. Bank

L'Internal Revenue Act del 1954 (PL 83-591) è stata la prima revisione completa del sistema federale di imposta sul reddito dalla sua origine nel 1913. È significativo, tuttavia, non per i suoi importanti cambiamenti, ma per il processo attraverso il quale è stata realizzata la riforma . In meno di due anni, i rappresentanti di vari gruppi, tra cui il Tesoro, il Comitato Congiunto del Congresso sulla Tassazione e l'Ufficio del Consiglio Legislativo della Camera, hanno coordinato un massiccio processo di raccolta di informazioni e di stesura legislativa che è culminato nella promulgazione dell'Internal Revenue Code del 1954 Mentre l'imposta sul reddito è stata codificata nel 1939, il codice del 1954 ha modificato radicalmente la sua organizzazione e per la prima volta ha affrontato molte delle carenze che avevano afflitto l'imposta sul reddito per anni. Il codice del 1954 è rimasto lo standard per più di trent'anni, fino a quando un nuovo codice è stato adottato come parte del Tax Reform Act del 1986 e molte delle funzionalità introdotte nel 1954 sopravvivono ancora oggi.

La decisione di perseguire una riforma fondamentale era da molto tempo arrivata all'inizio degli anni '1950. Anni di esperienza con le leggi sulle entrate interne avevano rivelato molte scappatoie, debolezze e iniquità, ma i tassi relativamente bassi prima della seconda guerra mondiale avevano contribuito ad arginare qualsiasi pressione per la revisione. Dopo la guerra, tuttavia, il tasso marginale massimo è balzato al 91 per cento e le irritazioni minori sono diventate gravi problemi. L'espansione della base imponibile per includere i gruppi socioeconomici più bassi, l'avvento di tali benefici forniti dai datori di lavoro come le pensioni e l'assicurazione sanitaria e la maggiore complessità delle società e delle società di persone, hanno reso necessario un sistema più sofisticato. Con l'elezione del 1952 di Dwight Eisenhower, il primo presidente repubblicano in vent'anni, i tempi erano maturi per una riforma fondamentale.

Anche prima dell'elezione di Eisenhower, il Congresso aveva iniziato a gettare le basi per la riforma nell'estate del 1952. Il leader repubblicano della House Ways and Means Committee, il rappresentante Daniel A. Reed di New York, ha chiesto la semplificazione e ha indicato la sua intenzione di bloccare qualsiasi tassa legislazione fino al completamento della revisione. Su sua insistenza, la commissione mista sulla tassazione, composta da membri della commissione per le finanze del senato e della commissione per i modi e i mezzi della Camera, ha sviluppato e distribuito ai contribuenti di tutto il paese un questionario che richiedeva suggerimenti per la riforma delle leggi sull'imposta sul reddito. Nel gennaio 1953 il personale del Comitato misto e del Tesoro iniziò a tenere riunioni informali con oltre 200 gruppi di contribuenti. Quella primavera, sulla base del contributo raccolto in questi incontri, nonché delle 17,000 risposte ricevute al questionario, delle 25,000 lettere private ricevute in merito alla revisione fiscale e delle relazioni preliminari di un progetto dell'American Law Institute sulla tassazione dei redditi, il personale del Comitato misto e del Tesoro ha creato una "bibbia" di 150 pagine di suggerimenti e aree problematiche per la discussione.

Una volta raccolte queste informazioni, è iniziato il lavoro per lo sviluppo di raccomandazioni specifiche. Il personale del Comitato misto ha organizzato la legge in cinquanta settori principali e ha nominato vari gruppi di lavoro formali e informali per affrontarli. Nell'estate del 1953 il Comitato "modi e mezzi" tenne audizioni pubbliche su quaranta argomenti. Durante queste udienze hanno testimoniato 504 testimoni e sono state presentate 1,000 dichiarazioni. Quando furono raggiunte delle conclusioni provvisorie verso la fine del 1953, i gruppi di lavoro iniziarono a redigere proposte legislative con l'assistenza del House Office of Legislative Counsel.

Entro il 7 gennaio 1954, il presidente Eisenhower fu in grado di formulare una serie di venticinque raccomandazioni specifiche nel suo discorso sullo stato dell'Unione, che includevano il sostegno a una serie di disposizioni speciali di soccorso e una revisione tecnica completa del codice. Nel corso dei due mesi successivi il Comitato ha tenuto una serie di riunioni a porte chiuse con funzionari del Tesoro per discutere le proposte. Questa segretezza è stata progettata per bloccare qualsiasi attività di lobbying pre-sottomissione da parte di interessi speciali che ritarderebbe il processo.

Il processo legislativo semplificato si è rivelato efficace. Il 9 marzo 1954, l'HR 8300 fu presentato al Congresso e nel giro di nove giorni passò alla Camera. Mentre il disegno di legge ha trascorso un po 'più di tempo al Senato, comprese alcune settimane di audizioni pubbliche davanti alla Commissione finanziaria del Senato, i gruppi di interesse hanno avuto solo un tempo limitato per parlare. Anche questo input limitato è stato sufficiente per influenzare la legislazione finale, e molte sezioni sono state parzialmente o completamente rielaborate di conseguenza. Entro il 29 luglio 1954, il disegno di legge finale è stato approvato al Congresso ed è stato firmato in legge.

L'atto includeva letteralmente migliaia di modifiche tecniche alle leggi fiscali e la spiegazione richiedeva centinaia di pagine nei rapporti del comitato. Nella maggior parte dei casi, i cambiamenti non sono stati considerati radicali. È stata fornita una varietà di vantaggi fiscali individuali o legati al lavoro, come esclusioni per alloggio e pensione forniti dal datore di lavoro, borse di studio e premi universitari, detrazioni per alcune cure per l'infanzia e spese mediche e norme liberalizzate sui recuperi dagli incidenti. Altre modifiche hanno riflesso lo sviluppo delle entità aziendali fornendo un nuovo sistema semplificato per le piccole imprese. Forse il cambiamento più controverso è stato un credito del quattro percento per i dividendi ai singoli azionisti. L'eredità della legge del 1954, tuttavia, non sono le singole modifiche che includeva, ma la sua modernizzazione del codice e la velocità e l'efficienza con cui ciò è stato realizzato.