Legge latina negli stati crociati

Necessità. Una volta che i primi crociati furono in grado di conquistare la Terra Santa e stabilirvi i loro regni nel 1099, dovettero affrontare la necessità di governare una popolazione disparata, la maggior parte della quale non era mai stata governata da leggi o costumi europei. Inoltre, divenne subito evidente, con il ritorno di molti di questi crociati alle loro case in Europa, che la maggior parte dei funzionari amministrativi e giudiziari necessari per governare la popolazione appena conquistata sarebbero stati anche popoli soggetti, probabilmente ebrei e musulmani. Questi funzionari, sebbene possano funzionare in base alle proprie leggi e tradizioni, dovrebbero essere controllati dall'alto dai Resident Crusaders, sulla base di un sistema legale europeo.

Doppi uffici. I funzionari locali riscuotevano le tasse e le inviavano a loro Segreti, Uffici delle entrate di Resident Crusader e da lì al Concedi secernere, il tesoro centrale del regno. Anche i tribunali funzionavano in questo modo tradizionale. Il Corte borghese è stato istituito per far fronte alle violazioni delle leggi marittime e mercantili e ai reclami che coinvolgono grandi quantità di denaro, mentre il Mucche siriane è stata fondata per governare su questioni riguardanti le violazioni dei costumi e delle leggi musulmane ed ebraiche. Tuttavia, se si verificava una controversia giurisdizionale tra i due tribunali, era sempre il Corte borghese a cui è stato concesso il diritto di decidere sulla questione legale. Inoltre, tutti i casi riguardanti l '"Alta Giustizia", ​​la capacità di imporre la pena di morte e tutti i casi riguardanti proprietà detenute da Resident Crusaders sono stati decisi nel Corte borghese solo. Con questo tipo di flessibilità amministrativa, come testimoniano Usamah Ibn-Munquidh e altri testimoni, il Resident

I crociati furono in grado di governare una popolazione soggetta con giustizia e pace.