Le strade di Philadelphia

Problema. Alla fine del diciottesimo secolo le strade della città erano sporche. Senza una regolare raccolta dei rifiuti o un sistema fognario e con i cavalli come mezzo di trasporto principale, le strade erano piene di rifiuti domestici e letame. Medric-Louis-Elie Moreau de Saint-Mery, un francese in visita a New York City, si lamentava di "cattivi odori" e osservava che "nel 1791 si pensava che le acque reflue intorno ai moli avessero causato l'epidemia di febbre gialla in quel momento. " Nelle città e nei villaggi più piccoli i problemi di igiene pubblica non erano così gravi e nel periodo coloniale i maiali avevano scoperto che le strade cittadine erano promettenti aree di pascolo. Ma nel caso di Filadelfia durante il primo periodo nazionale, poiché divenne una città affollata legata più al commercio internazionale che all'agricoltura, le sue strade rappresentavano un rischio per la salute poiché mosche e topi prosperavano sulla spazzatura.

Commissari. I commissari di strada di Filadelfia, incaricati di mantenere le vie pubbliche libere, hanno assunto spazzini per portare via la spazzatura e smistarla. Era un lavoro sporco, ma gli spazzini e gli spazzini aumentavano i loro stipendi trovando di tanto in tanto oggetti di valore o riutilizzando ciò che trovavano per le strade. Nel gennaio 1783, di fronte a un deficit di bilancio, i commissari di strada di Filadelfia decisero di economizzare. Avrebbero trovato agricoltori nelle zone rurali circostanti per portare via letame e altri rifiuti. I contadini, credevano i commissari, avrebbero tratto vantaggio dall'ottenere concime gratuito e la città avrebbe beneficiato della pulizia gratuita delle sue strade.

Fallimento. Il piano non ha funzionato. A differenza degli spazzini, i contadini non pulivano regolarmente le strade. Entro agosto,

I cittadini di Filadelfia erano disgustati dai cani e gatti morti, dai polli e dalla spazzatura del mercato. Un giornale ha pubblicato un dialogo tra un cane morto e un gatto che giaceva nella fogna, discutendo delle condizioni della strada e del probabile destino dei commissari. Nel 1784 i commissari di strada abbandonarono l'idea di consentire ai contadini di pulire le strade in cambio di letame gratuito e ripresero la pratica di pagare gli spazzini per portare via la spazzatura della città.

Fonte

Merrill Jensen, The New Nation: A History of the United States during the Confederation, 1781–1789 (New York: Knopf, 1950).