Lavoratori automobilistici contro johnson controls, inc.

LAVORATORI AUTOMOBILI V. JOHNSON CONTROLS, INC., 499 US 187 (1991), un caso della Corte suprema che ha ritenuto invalida la politica di protezione fetale di un datore di lavoro ai sensi delle leggi federali antidiscriminazione. Johnson Controls aveva stabilito una politica di protezione che escludeva le donne fertili ma non gli uomini dai lavori che esponevano i lavoratori al piombo durante la produzione di batterie. I tribunali federali inferiori hanno stabilito che la preoccupazione del datore di lavoro per la protezione della generazione successiva, nonché la potenziale responsabilità per difetti alla nascita, avevano la precedenza sulle pari opportunità di lavoro per le donne. La Corte Suprema, tuttavia, ha ritenuto che il titolo VII del Civil Rights Act del 1964 e il Pregnancy Discrimination in Employment Act del 1978 prevenissero questo tipo di discriminazione sul lavoro contro le donne. Inoltre, poiché anche i maschi correvano rischi per le loro capacità riproduttive a causa dell'esposizione al piombo, i fatti del caso indicavano una discriminazione basata esclusivamente sul sesso e sulla capacità di procreare.

Johnson Controls non è riuscito a dimostrare che la sua discriminazione di genere fosse una legittima qualifica professionale in buona fede basata sul sesso per la produzione di batterie. Secondo la Corte, il Congresso intendeva nella sua legislazione lasciare che le donne e le loro famiglie, non i datori di lavoro, decidessero da sole sull'importanza relativa dei ruoli economici e riproduttivi. Considerando che decine di milioni di posti di lavoro nell'industria avrebbero potuto essere negati alle candidate donne se le decisioni dei tribunali inferiori fossero state valide, Lavoratori automobilistici contro Johnson Controls è stato ampiamente considerato come uno dei più importanti casi di discriminazione sessuale dal 1964 e una pietra miliare nel dibattito sull'aborto sui diritti fetali.

Bibliografia

Baer, ​​Judith A. Donne nella legge americana. New York: Holmes e Meier, 1996.

Sullivan, George M. e William A. Nowlin. "Politiche di protezione fetale basate sul genere: discriminazione sessuale inammissibile". Giornale di diritto del lavoro 42 (luglio 1991).

Gilbert J.fiele/ar