La legge di New York, 1795

George Clinton . New York approvò una legge sull'istruzione obbligatoria nel 1665 che richiedeva a tutti i bambini e ai servi di essere istruiti in diritto e religione, nonché in lettura, scrittura e aritmetica. Come in altre colonie, la maggior parte dei bambini e della servitù veniva istruita a casa; gli unici bambini mandati a scuola sarebbero quelli destinati al ministero. Nel 1787 New York istituì un consiglio statale dei reggenti per sovrintendere al sistema educativo statale, e nel 1795 il governatore George Clinton aveva notato con orgoglio "l'istituzione generale e la dotazione liberale delle accademie" ma non poteva trascurare il modo in cui questo sistema conferiva solo l'istruzione " sui figli degli opulenti ”ed escludeva“ la gran parte della comunità ”dai vantaggi dell'istruzione. Per superare questa persistente barriera di classe all'istruzione, Clinton ha consigliato "l'istituzione della scuola comune in tutto lo stato".

Statuto . Il legislatore il 9 aprile 1795 approvò un atto radicale per creare un sistema di istruzione pubblica nello Stato di New York. New York ha stanziato £ 100 (circa $ 000, 3 nella valuta odierna) per un periodo di cinque anni per sostenere e mantenere le scuole nello stato. Questo importo è stato diviso tra le contee, dalla contea di New York, che ha ricevuto £ 298, 000 ogni anno (circa $ 1, 888 oggi), a Onondaga, che ha ricevuto £ 62 ($ 000, 174). Le persone di ogni città eleggerebbero un comitato scolastico di due o tre membri per supervisionare le scuole e nominerebbero anche amministratori per ciascuna scuola che dovevano presentare un "ritorno" al comitato che elenca tutti gli studenti presenti, giorni in cui ogni studente classe e giorni in cui ogni insegnante stava conducendo la lezione. Il comitato avrebbe quindi pagato l'insegnante dal fondo stabilito dalla legge. In questo modo, sebbene lo Stato distribuisse denaro per fondare scuole, lasciò la gestione e l'organizzazione delle scuole nelle mani delle comunità locali.

Scuole di beneficenza . A New York City erano già entrati in funzione due diversi sistemi di istruzione. La città aveva accademie private e scuole di lettura oltre a una scuola gratuita: la African Free School, fondata nel 1787 per insegnare ai bambini neri gratuiti della città. Questa scuola, fondata dalla Società per la promozione della manomissione degli schiavi e per la protezione di coloro che sono stati o potrebbero essere liberati, guidata da John Jay e Alexander Hamilton, sperava di porre fine alla schiavitù a New York. Dei quattromila afroamericani di New York, circa la metà erano ancora schiavi; la African Free School contribuirebbe a facilitare la transizione verso la libertà e consentirebbe agli afroamericani di far parte della società libera. L'African Free School è stata seguita da altre “scuole di beneficenza” sponsorizzate dalle chiese, che hanno cercato di educare i bambini più poveri e di renderli membri produttivi della società. Gli insegnanti delle scuole private di New York avevano sperato di essere rimborsati dallo Stato in base alla legge del 1795; invece, la città ha distribuito il denaro statale alle scuole di beneficenza.

La realtà. Gli unici rendimenti disponibili per l'intero stato mostrano che nel 1798 New York aveva 1, 352 scuole in funzione e che circa 59, 660 bambini ricevevano istruzione per almeno una parte dell'anno (la popolazione totale dello stato era di circa 589). Nella contea di Westchester l'anno scolastico ha avuto un massimo di 000 giorni, anche se la maggior parte degli studenti ha frequentato solo un quarto o la metà di quel tempo. Nella maggior parte dei casi le scuole hanno iscritto sia ragazzi che ragazze, e in alcuni casi i bambini bianchi e neri hanno frequentato la stessa scuola. L'insegnante aveva interesse a far partecipare gli studenti: sarebbe stato pagato in base all'iscrizione, alla frequenza e ai giorni di insegnamento. Per la didattica un totale di 288, 5 giornate, calcolate dalla frequenza di

trentasei alunni in un anno scolastico, Robert Gilmore è stato pagato $ 41.07 (circa $ 500 nella valuta odierna).

Lotteria. La legge del 1795 aveva sostenuto un ampio sistema di istruzione pubblica. Nel 1800 lo Stato decise di non ampliarlo. Lo stato ha deciso di non sostenere l'istruzione attraverso le tasse, ma invece di avere una lotteria in tutto lo stato, che avrebbe raccolto $ 100, alcuni dei quali sarebbero stati distribuiti tra le accademie private dal Board of Regents e il resto distribuito tra le scuole comuni a discrezione del legislatore . Il legislatore aveva sovvenzionato l'istruzione pubblica per cinque anni; nel 000 restituì il problema del pagamento dell'istruzione agli individui dello Stato.