La famiglia e le tendenze sociali: cronologia

EVENTI IMPORTANTI DEL 1750-1914

di 1750-1800

  • Durante il tardo Illuminismo europeo, i filosofi rifiutano l'indiscussa obbedienza alla tradizione e alla religione e sostengono nuove relazioni sociali, specialmente all'interno della famiglia. Questi scrittori, per lo più uomini, sostengono che le donne dovrebbero seguire i loro destini naturali di madri e direttrici domestiche, ruoli che sono diventati i tratti distintivi della madre-cappa dell'era vittoriana nel XIX secolo.

di 1750-1850

  • L'età media del matrimonio aumenta costantemente in Europa. Entro la metà del diciannovesimo secolo l'età media degli uomini era di ventisette anni e delle donne di ventiquattro.

1762

  • Jean-Jacques Rousseau pubblica il suo romanzo Emile, che è quasi immediatamente popolare e aiuta a iniziare una nuova ondata di interesse per lo sviluppo naturale dei bambini.

di 1780-1850

  • Un movimento evangelico all'interno della Chiesa anglicana aiuta ad affermare una nuova identità borghese basata sul mantenimento di “sfere separate” per uomini (vita pubblica) e donne (vita domestica).

1792

  • Il governo rivoluzionario francese inizia a introdurre una serie di modifiche legali rivoluzionarie. Mette fuorilegge le lettres de cachet, garanzie con cui un individuo può essere imprigionato senza processo. La maggiore età viene abbassata a ventuno anni e tutti i figli hanno diritto a uguale eredità. Il matrimonio diventa un atto civile e il divorzio è legalizzato. Quasi allo stesso tempo, si manifesta una reazione contro la partecipazione delle donne alla politica e alla vita pubblica.
  • Mary Wollstonecraft pubblica Una rivendicazione dei diritti della donna.

1793

  • La femminista francese Olympe de Gouges, autrice di Dichiarazione dei diritti della donna e del cittadino (1791) e Maria Antonietta, regina di Francia, vengono entrambe giustiziate per tradimento.

1798

  • Thomas Malthus pubblica Un saggio sui principi della popolazione, sostenendo che la crescita della popolazione umana si correggerà naturalmente attraverso la carestia e le malattie.

1800 secondi

  • Il tasso di illegittimità in Europa aumenta mentre i giovani migrano verso le aree urbane e rimandano il matrimonio agli anni successivi. Alcuni storici hanno stimato che dal 15 al 20 per cento di tutte le nascite fossero fuori dal matrimonio.

di 1803-1804

  • L'imperatore francese Napoleone Bonaparte istituisce il codice civile nei territori sotto il controllo francese. Sebbene il principio dell'uguaglianza ereditaria sia mantenuto, molte altre modifiche legali emanate nel 1792 e 1793 vengono ribaltate, inclusa la capacità delle donne di ottenere il divorzio e di controllare la proprietà che porta in un matrimonio.

1830 secondi

  • Etichettati come "socialisti utopici" da critici più radicali, riformatori sociali come Charles Fourier, Suzanne Voilquin e Claude-Henri de Rouvroy, Comte de Saint-Simon, progettano e tentano di creare forme alternative di organizzazione sociale basate su economie cooperative e di genere equità.

1830s-1880s

  • In tutta Europa è stata approvata una legislazione per limitare l'orario di lavoro e stabilire l'età minima per i bambini impiegati nelle fabbriche e in altre industrie.

1839

  • Istigato da Caroline Norton Rivendicazione naturale di una madre alla custodia del figlio (1837), nel Regno Unito viene approvato l'Infant Custody Act, che conferisce alle madri i diritti sui figli di età inferiore ai sette anni.

di 1846-1850

  • Durante la grande carestia irlandese alcune famiglie muoiono di fame. Molti altri sono impoveriti e vengono sfrattati dalle loro case dai proprietari. La carestia scatena un'importante immigrazione nelle Americhe.

1848

  • In mezzo a sconvolgimenti politici e sociali a livello europeo, Karl Marx e Friedrich Engels pubblicano Il manifesto comunista. In una sezione importante del loro opuscolo, questi socialisti radicali sostengono che una rivoluzione socialista richiederà una riorganizzazione della famiglia, in cui l'intera comunità si prenderà cura collettivamente dei bambini.

1850s-1870s

  • In Inghilterra il Langham Place Group, guidato da Barbara Smith Bodichon, preme per la riforma della proprietà e per i diritti delle donne sulla loro proprietà.

1860s-1870s

  • Un movimento russo di riforma medica emerge per insegnare le moderne tecniche di parto alle ostetriche rurali, chiamato povitukhi. Nel 1905 sono state istituite più di cinquanta scuole in tutta la Russia, ma la maggior parte dei bambini russi sono ancora nati in ambienti antigienici.

1861

  • Isabella Beeton's Libro di gestione della famiglia è pubblicato. Una raccolta degli articoli della sua rivista sulle donne e il lavoro domestico, il libro è un successo immediato.

1866

  • Molte donne europee hanno iniziato a partorire negli ospedali, dove le condizioni sanitarie sono spesso molto peggiori che a casa, il luogo tradizionale per il parto in tutta l'Europa preindustriale. Nel 1866 muoiono trentaquattro donne su mille che partoriscono in ospedale, contro poco meno di cinque su mille i cui bambini vengono partoriti a casa.

1867

  • Il filosofo John Stuart Mill, membro del Parlamento britannico, conduce una campagna infruttuosa per il suffragio femminile.

1869

  • Mill pubblica Sulla sottomissione delle donne, che diventa uno degli esempi più rispettati della filosofia politica liberale del diciannovesimo secolo.

1870

  • Dopo decenni di petizioni e manifestazioni per il cambiamento, il Parlamento approva la legge sulla proprietà delle donne sposate.

1870s-1880s

  • Un numero crescente di bambini frequenta scuole sponsorizzate dallo stato, soprattutto di età compresa tra i cinque ei dieci anni. Di conseguenza, i tassi di alfabetizzazione aumentano per gli adulti in tutta Europa.

di 1879-1884

  • Due importanti lavori teorici sulla famiglia e l'organizzazione politica: quello di August Bebel Donne e socialismo (1879) e di Friedrich Engels Origini della famiglia, della proprietà privata e dello Stato (1884) - sostiene che le origini del patriarcato risiedono nell'istituzione della proprietà privata.

1886

  • I Contagious Disease Acts sono abrogati dal Parlamento britannico. Le femministe britanniche, guidate da Josephine Butler, hanno criticato gli atti per aver creato un doppio standard in base al quale le donne povere venivano perseguite per aver fatto ricorso alla prostituzione mentre i loro clienti maschi venivano ignorati.

1889

  • Il drammaturgo norvegese Henrik Ibsen's Una casa delle bambole ha la sua prima sul palco di Londra, suscitando scalpore tra femministe e antifemministe. In Germania e in altri paesi europei, la conclusione di Ibsen - in cui l'eroina della classe media lascia il marito - è considerata troppo controversa e cambiata nei teatri in cui viene rappresentata la rappresentazione.

1900

  • L'autrice svedese Ellen Key pubblica Il secolo del bambino, coronando più di 150 anni di maggiore attenzione ai bambini e segnalando la loro centralità nella famiglia per il XX secolo.

1910

  • Più di 250 ispettori del governo britannico gestiscono più di 50,000 reclami registrati presso la National Society for the Prevention of Cruelty to Children.