Keystone kops

Durante i primi due decenni del ventesimo secolo, la commedia era il genere preferito dagli spettatori, e nessun regista era più abile nel solleticare l'osso divertente del pubblico di Mack Sennett (1880-1960). Uno dei più famosi e intramontabili di tutti i suoi contributi alla commedia cinematografica è stato il Keystone Kops, una banda immaginaria di poliziotti ben intenzionati ma esilarantemente inetti. I Keystone Kops sono stati a lungo sinonimo di slapstick e pasticcioni sullo schermo, inseguimenti pieni di scherzi e caos comico in generale.

Sennett è stato mentore di alcuni dei più famosi comici dell'epoca, tra cui Charlie Chaplin (1889–1977; vedi voce sotto 1910s — Film and Theater nel volume 1) e Mabel Normand (1894–1930). Ha anche lavorato con dozzine di altri attori comici, tra cui Ford Sterling (1883-1939), Chester Conklin (1888-1971), Hank Mann (1887-1971), Fred Mace (1878-1917), Edgar Kennedy (1890-1948) , e Roscoe "Fatty" Arbuckle (1887-1933), che una volta o l'altra erano tutti membri dei Keystone Kops. Il capo di questa banda di pazzi comici era un personaggio chiamato il capo della polizia Teeheezel. Prima è stato interpretato da Mann, e poi da Sterling.

I Kops prendono il nome dallo studio Keystone, la società di produzione cinematografica fondata nel 1912 da Sennett. Sono apparsi per la prima volta sullo schermo nello slapstick diretto da Sennett L'eredità di Hoffmeyer (1912), ma la loro popolarità è aumentata vertiginosamente con l'uscita di La polizia di Bangville (1913). Seguirono circa cinquecento brevi commedie di Keystone Kops. Anche i Kops hanno avuto un ruolo di primo piano in Tillie's Punctured Romance (1914), interpretato da Chaplin, Normand e la comica Marie Dressler (1869-1934). Tillie's Punctured Romance è stata la prima commedia in un lungometraggio.

I Kops portavano baffi da manubrio e tute inadatte. Durante il corso dei loro film, sarebbero stati lanciati fuori dalle auto in movimento, o sarebbero caduti sotto le auto in movimento, o sarebbero stati gettati su scogliere. L'umorismo visivo prevaleva, perché dopotutto i film in cui apparivano erano muti.

La celebrità dei Keystone Kops iniziò a svanire quando altri fumetti sullo schermo, in particolare Chaplin nel 1914, iniziarono a ricevere la maggior parte dell'attenzione presso lo studio Keystone. Ma hanno continuato ad apparire in Sennett slapsticks e sono stati resi omaggio decenni dopo in una farsa di film sonori con Abbott e Costello (vedi la voce sotto gli anni '1940 — Film e teatro nel volume 3). (Bud Abbott [1895–1974] e Lou Costello [1906–1959] erano una popolare coppia comica negli anni Quaranta e Cinquanta). Il film era intitolato Gianni e Pinotto contro il Keystone Kops (1954). Inoltre, tutti i maestri di commedie di film sonori che si affidano all'umorismo fisico, da Abbott e Costello e il Three Stooges (vedi voce sotto 1930 - Film e teatro nel volume 2) attraverso Jerry Lewis (1926–) e Jim Carrey (1962–), ha un debito con Mack Sennett e la sua Keystone Kops.

—Audrey Kupferberg

Per maggiori informazioni

Lahue, Kalton C. e Terry Brewer. Kops and Custards: The Legend of Keystone Films. Norman: University of Oklahoma Press, 1968.

Sennett, Mack. Re della commedia. San Francisco: Mercury House, 1990.