Joplin, scott (1868-1917)

Quando si pensa al ragtime, si pensa a Scott Joplin, un musicista e compositore afroamericano pioniere. Il ragtime è uno stile musicale vivace e melodico che, all'inizio del ventesimo secolo, è stato riconosciuto come fresco e unicamente americano. A quel tempo, era etichettato come "la musica popolare della città americana" e Joplin era famoso come il "Re degli scrittori di Ragtime".

Mentre cresceva in Texas in mezzo a una famiglia di mezzadri, Joplin ha ascoltato - ed è stato influenzato - da canzoni di lavoro e spiritual afroamericani, oltre a valzer e marce europei. Ha iniziato a suonare il pianoforte e ha studiato musica con un insegnante di origine tedesca, dal quale ha imparato il modo in cui erano strutturate le composizioni musicali europee. Ha mescolato tutte queste influenze nella sua musica ritmicamente avventurosa, che ha iniziato a esibirsi quando era ancora adolescente. Negli anni '1890 dell'Ottocento si ritrovò a Sedalia, Missouri, dove seguì corsi di musica al George R. Smith College for Negroes e divenne membro della Queen City Band, un gruppo di neri che si esibiva in eventi pubblici e privati. Le composizioni di Joplin furono presto pubblicate; durante la sua vita, il suo più leggendario fu "Maple Leaf Rag" (1899). Fu seguito da "Peacherine Rag" (1901), "Augustan Club Waltz" (1901), "A Breeze from Alabama" (1902), "Elite Syncopation" (1902), "The Entertainer" (1902), "The Strenuous Life "(1902)," Gladiolus Rag "(1907)," Pine Apple Rag "(1908) e" Solace — A Mexican Serenade "(1909).

Joplin si guadagnava da vivere vendendo spartiti, insegnando e suonando. Tuttavia, non si considerava uno scrittore di musica popolare, ma un compositore serio. Le sue composizioni più importanti - che, prevedibilmente, non erano le sue più popolari nel mercato di massa - incluse Il Ragtime Dance (1902), un ragtime ballet e L'ospite d'onore (1903), un'opera ragtime. Durante l'ultimo decennio della sua vita, ha lavorato Treemonisha (1911), una seconda opera ragtime, il cui tema chiave era il disperato bisogno di istruzione all'interno della comunità afroamericana. Sfortunatamente, Treemonisha fu eseguita solo una volta durante la vita di Joplin, nel 1915.

Scott Joplin è stato a lungo dimenticato dal pubblico al momento del rilascio di La stangata (1973), un film la cui colonna sonora consisteva in stracci di Joplin. Il successo del film, che ha vinto molti Academy Awards, ha avviato una rinascita del ragtime.

—Rob Edelman

Per maggiori informazioni

Benson, Kathleen e James Haskins. Scott Joplin. Garden City, NY: Doubleday, 1978.

Berlino, Edward. "Una biografia di Scott Joplin". La Scott Joplin International Ragtime Foundation.http://www.scottjoplin.org/biog.htm (accessed January 7, 2002).

Berlino, Edward. The King of Ragtime: A Biography of Scott Joplin. New York: Oxford University Press, 1994.

Curtis, Susan. Dancing to a Black Man's Tune: A Life of Scott Joplin. Columbia: University of Missouri Press, 1994.