Joaquin Maria Nin-Culmell

Joaquín María Nin-Culmell (nato nel 1908) divenne un compositore, pianista e direttore d'orchestra americano. Nin-Culmell ha combinato le caratteristiche della musica nazionale spagnola che ha imparato da suo padre, il compositore e pianista cubano Joaquín Nin, e gli elementi neoclassici della composizione modernista che ha imparato da Manuel de Falla.

Il padre di Joaquín Nin-Culmell, Joaquín Nin, è stato portato da Cuba a Barcellona da bambino per studiare musica. Nel 1902 si trasferisce a Parigi, dove studia pianoforte con Moszkowski e composizione alla Schola Cantorum. Nel 1905, all'età di 26 anni, Nin divenne professore di pianoforte in questa istituzione, dove in seguito avrebbe studiato anche suo figlio. Quando si trasferì a Berlino nel 1908 mantenne una cattedra onoraria alla Schola Cantorum.

Joaquín Nin-Culmell è nato a Berlino nel 1908. Suo padre si trasferì con la famiglia a Cuba nel 1910 e lì creò una società di concerti e una rivista musicale. Joaquín Nin ha girato l'Europa e il Sud America come pianista da concerto ed è tornato in Europa per un lungo soggiorno negli anni '1930. Suo figlio, Nin-Culmell, studiò presso l'alma mater di suo padre, la Schola Cantorum, e studiò anche composizione con Dukas al Conservatorio di Parigi nel 1934. Dal 1930 al 1934 studiò anche pianoforte con Alfred Cortot e Ricardo Viñes e composizione a Granada con Manuel de Falla.

Joaquín Nin lasciò l'Europa quando iniziò la seconda guerra mondiale nel 1939. Era un apprezzato interprete di Bach e della musica spagnola antica, e si espresse contro l'esecuzione di questo repertorio al clavicembalo, in particolare con Wanda Landowska in uno scambio di opinioni pubblico. Le sue composizioni combinavano elementi barocchi spagnoli e impressionisti francesi. I suoi scritti accademici furono raccolti e pubblicati in Spagna, con note biografiche di suo figlio, Joaquín Nin-Culmell.

Joaquín Nin-Culmell, nel frattempo, era emigrato negli Stati Uniti nel 1936. Andava regolarmente in tournée come pianista da concerto negli Stati Uniti, in Europa e a Cuba. È stato nominato professore di musica e presidente del dipartimento di musica al Williams College di Williamstown, Massachusetts, incarichi che ha ricoperto fino al 1950, quando ha assunto una posizione presso l'Università della California a Berkeley. È stato presidente del dipartimento di musica dal 1950 al 1954 e poi professore di musica. Ha diretto l'orchestra dell'università dal 1950 al 1956. Nin-Culmell è stato nominato professore emerito a Berkeley nel 1974.

Le composizioni di Joaquín Nin-Culmell utilizzano le melodie ei ritmi spagnoli dei suoi mentori compositivi, di suo padre Joaquín Nin e del suo insegnante Manuel de Falla. Tuttavia, ha combinato questi elementi con armonie moderniste e ritmi bruschi del modernismo neoclassico, proprio come Igor Stravinsky ha impiegato elementi della musica popolare russa nel suo stile modernista.

Nin-Culmell era solista nel suo Concerto per pianoforte nel 1946 in un concerto con la Rochester Philharmonic a Williamstown. Ha anche composto un Piano Quintet, un'opera La Celestina - un concerto per violoncello, quattro libri di Melodie per pianoforte, Jorge Manrique per soprano e quartetto d'archi e numerosi cicli di canzoni. Ha composto il Messa di dedicazione per coro misto e organo per la dedica della Cattedrale di St. Mary a San Francisco. Un'opera di nuova composizione doveva debuttare a Barcellona nel 1999.

Ulteriori letture

Sono arrivati ​​articoli su Joaquin María Nin-Culmell Il nuovo dizionario di musica e musicisti di Grove (Londra, 1980) e Dizionario biografico di Baker, 6a edizione (1978); Nin-Culmell ha scritto le note biografiche per gli scritti raccolti di suo padre, Pro arte, idee e commenti (Barcellona, ​​1974). □