Jean-louis lebris de kerouac

Jean-Louis Lebris de (Jack) Kerouac (1922-1969), scrittore americano, sperimentò la narrativa autobiografica spontanea che raccontava i suoi viaggi nel West americano. È conosciuto come il padre della Beat Generation.

Rambling. Vagare. Traboccante. Come la sua narrativa, Jack Kerouac ha coperto una grande quantità di territorio in un breve periodo di tempo. Conosciuto come il padre della Beat Generation, la vita sfrenata di Kerouac sulla strada e le sue cronache di quella vita hanno aperto la strada alla controcultura giovanile degli anni '1960.

Nato il 12 marzo 1922 a Lowell, nel Massachusetts, Jean-Louis Lebris de Kerouac era figlio di uno stampatore franco-canadese. Kerouac, che voleva diventare uno scrittore sin dalla prima infanzia, non parlava una parola di inglese fino all'età di cinque anni. Aveva un fratello maggiore, Gerard, che morì all'età di nove anni, e una sorella maggiore Caroline. All'età di 11 anni Kerouac iniziò a scrivere romanzi per adolescenti e racconti di giornali romanzati su corse di cavalli, calcio e baseball.

Atleta di talento, Kerouac è stato reclutato dalla Columbia University per la squadra di calcio. All'età di 17 anni andò alla Horace Mann High School di New York per aumentare i suoi voti e il suo peso in preparazione per la Columbia. Nel 1940 Kerouac arrivò alla Columbia. Nella sua seconda partita da matricola Kerouac ha restituito un calcio di 90 yard, ma al suo successivo ritorno si è rotto una gamba. L'infortunio lo ha liberato per perseguire la sua vera passione: la letteratura.

Durante questo periodo, Kerouac una volta si vantava, stabilì un record alla Columbia per le lezioni di taglio. Il giovane scrittore ha studiato lo stile ondeggiante di Thomas Wolfe e si è immerso in profondità nella scena di strada di New York. Nel 1941, la sua gamba guarì, Kerouac ebbe un litigio con l'allenatore di football della Columbia. Quando lasciò la scuola, Jack Kerouac fece il suo primo viaggio su strada, a Washington, DC

Kerouac ha pompato benzina per un po 'nel Connecticut, dove si era trasferita la sua famiglia; ha lavorato brevemente come reporter sportivo per il Lowell Sun quando la sua famiglia è tornata lì; e si ritrovò uno sguattero sulla SS DORCHESTER diretto in Groenlandia. Due giorni dopo quel viaggio Kerouac tornò alla Columbia per un secondo, breve soggiorno. Nel 1943 è entrato a far parte della Marina Militare, ma è stato congedato con onore come problema disciplinare dopo sei mesi. Kerouac ha trascorso gli anni della guerra lavorando come marinaio mercantile e girando per la Columbia con bohémien dal pensiero libero, tra cui William Burroughs, Lucian Carr, Edie Parker e Allen Ginsburg. Ha scritto due romanzi durante la guerra, Il mare è mio fratello con E gli ippopotami furono bolliti nelle loro vasche, con Burroughs.

Kerouac sposò Parker nel 1944, ma il matrimonio si sciolse dopo due mesi. Suo padre morì nel 1946 e nel 1947 Kerouac trovò la sua luce guida: Neal Cassady.

La reputazione di Cassady tra la folla di New York era di proporzioni mitiche. Genio pazzo, ammirato dalle donne, ladro d'auto, Cassady ha visitato New York e Kerouac gli ha dato lezioni di scrittura. Quando Cassady tornò a Denver, Kerouac lo seguì. Dopo alcune settimane a Denver con Cassady, Kerouac vagò per la California. Durante i quattro anni successivi viaggiò in tutto l'Occidente. Quando non era in viaggio, lavorava al suo romanzo La città e la città in New York. Il romanzo è stato pubblicato nel 1950.

Ora sposato con Joan Haverty, una donna che conosceva solo pochi giorni prima di proporre, Kerouac iniziò a sperimentare uno stile di scrittura più spontaneo. Voleva scrivere come viveva: una volta e senza editing. Nell'aprile 1951 Kerouac infilò un enorme rotolo di carta telescrivente nella sua macchina da scrivere e scrisse il singolo paragrafo di 175,000 parole che doveva essere Sulla strada. Il rotolo di oltre 100 piedi è stato scritto in tre settimane, ma ci sono voluti più di sette anni per essere pubblicato.

On The Road racconta i viaggi di Dean Moriarity - una figura di Cassady - e Sal Paradise - Kerouac come narratore. Viaggiano da New York a Denver, San Francisco e Città del Messico. In esso, Sal, la piazza del college orientale, assorbe il significato dell'Occidente e Kerouac ritaglia la sua eredità di scrittore e immortala la filosofia della Beat Generation.

Sulla strada, che nonostante i tentativi di spontaneità di Kerouac si siano concretizzati in un periodo di tre anni e mezzo, è stato scritto in almeno cinque versioni differenti. Ce ne sono tre in stampa. On The Road era la quarta versione; Pic, scritto nel 1950 e pubblicato dopo la morte di Kerouac, era il terzo; e Visioni di Cody, scritto nel 1951-1952, era la versione finale. L'immagine mutevole dell'autore di ciò che significa essere in viaggio può essere applicata anche alla sua visione di ciò che significa essere uno scrittore. Nella sua prima versione, la strada è un luogo specifico. Nella seconda è un simbolo, e nelle ultime tre versioni la strada è un misto tra immaginario e reale.

La prosa episodica, apparentemente sconclusionata On The Road infonde ai suoi personaggi un disprezzo per i valori consolidati e un codice romantico nato dall'Occidente. Sal e Neal stanno "svolgendo la nostra unica nobile funzione del tempo, trasloco". E con il movimento arrivano saggezza e significato in una società repressiva.

Nel tempo tra la scrittura On The Road e la sua pubblicazione Kerouac fece numerosi viaggi estenuanti, pose fine al suo secondo matrimonio, cadde in una grande depressione e dipendenza da droghe e alcol, e fece la sua più ambiziosa sperimentazione con la forma narrativa. Sempre all'insegna della spontaneità, Kerouac scriveva con grandi esplosioni di energia atletica, scrivendo opere complete per abbuffate notturne e settimanali. Nel 1952 scrive Visions of Cody, Dr. Sax, e "Ottobre in Railroad Earth". Nel 1953 ha completato Maggie Cassidy (un racconto romantico della sua adolescenza), I sotterranei, e una dichiarazione dei suoi principi di scrittura, "The Essentials of Spontaneous Prose". Nel 1955 Kerouac scrisse Mexico City Blues con Triste, e nel 1956 scrive Visions of Gerard, The Scripture of the Golden Eternity, con Old Angel Midnight così come il primo libro di Angeli della desolazione.

quando On The Road è stato pubblicato, Kerouac è diventato subito una celebrità e portavoce della Beat Generation. Ha gestito male la notorietà. Come portavoce era contrario e incomprensibile. Spesso appariva ubriaco e le interviste spesso si dissolvevano in argomenti didattici. Nel 1958 scrive The Dharma Bums come seguito commerciale di Sulla strada, ma poi tacque per quattro anni prima di scrivere di nuovo. Nel 1960 Kerouac era un alcolizzato malato e morente; ha avuto un esaurimento nervoso.

Risposato di nuovo, Kerouac morì di una massiccia emorragia addominale il 21 ottobre 1969, con un tampone in grembo e una penna in mano. Fu sepolto nel terreno di famiglia vicino a Lowell, nel Massachusetts.

Ulteriori letture

Tom Clark's Jack Kerouac (1984) è una biografia estremamente completa della vita dell'autore, ma è a corto di critiche sul lavoro di Kerouac. Un pacchetto utile è On The Road, testo e critica, a cura di Scott Donaldson (1979). Oltre al romanzo, il pacchetto include una serie di articoli penetranti, inclusi pezzi di Kerouac, John Clellon Holmes, Timothy Hunt e la trascrizione di un'intervista con l'autore di Ted Berrigan. Viaggiatore solitario di Jack Kerouac (1960) è una raccolta di brani autobiografici, utili tanto per il loro stile quanto per il loro contenuto. Jack Kerouac di Harry Russell Huebel (1979) è una breve biografia, e Il libro di Jack, una biografia orale di Jack Kerouac di Barry Gifford e Lawrence Lee (1978) è anche interessante. □