James, apt

1901
5 Gennaio 1962

Alphonso Philbert Theophilus James è nato a Patience Hill, Tobago. In seguito emigrò a Trinidad, dove lavorò come operaio con la Brighton Lake Asphalt Company e salì nei ranghi per diventare un caposquadra, prima di diventare infine un imprenditore indipendente. Fu coinvolto nel movimento operaio Uriah Butler negli anni '1930 ed era un sostenitore delle questioni lavorative, sebbene sia meglio conosciuto per essere il più ardente sostenitore dello sviluppo politico, sociale ed economico a Tobago. James era un membro del Trinidad Labour Party e vinse il seggio di Tobago nel Consiglio legislativo di Trinidad e Tobago nel 1946. Il suo mandato durò fino al 1961.

James credeva che Tobago, sebbene svantaggiato da anni di abbandono, fosse un partner alla pari nell'ex colonia unita di Trinidad e Tobago, non un'aggiunta dipendente e subordinata. Ha chiesto che Tobago abbia una rappresentanza separata e una voce separata su tutte le questioni e in tutti i forum, anche nel parlamento della British West Indies Federation. Sosteneva che se le infrastrutture, le comunicazioni marittime ei servizi sociali di Tobago fossero migliorati e se le sue risorse agricole, di pesca e turistiche si sviluppassero, l'isola raggiungerebbe la redditività economica e quindi si libererebbe dalla dipendenza dal tesoro di Trinidad. Probabilmente la più significativa delle convinzioni di James era che Tobago avrebbe dovuto nuovamente ottenere l'autonomia amministrativa e diventare un'entità separata, indipendente da Trinidad. Alla fine della sua carriera ha sostenuto la secessione da Trinidad.

La sua difesa di Tobago ha portato a diverse vittorie, tra cui l'acquisto di due nuovi piroscafi per la rotta tra le isole nel 1960, la costruzione della North Coast Road, l'appropriazione di più soldi per il miglioramento del servizio medico e delle attrezzature presso l'ospedale di Tobago e la costruzione di almeno due scuole elementari a Tobago. James credeva fermamente che Tobago potesse riguadagnare la redditività economica, principalmente attraverso lo sviluppo delle sue industrie agricole e di pesca e incoraggiando il turismo. Così, nel 1948, visitò il segretario di stato per le colonie e presentò un memorandum per lo sviluppo economico e politico di Tobago dal Tobago Citizens Political and Economic Party (TCPEP), che raccomandava, tra l'altro, che la Colonial Development Corporation fornisse quindici milioni di dollari per lo sviluppo di Tobago. James ha anche fatto pressioni per l'estensione della distribuzione dell'acqua e la fornitura di elettricità a Tobago. Nel 1952 Scarborough, la capitale di Tobago, fu finalmente elettrificata.

Nel 1947 lo sviluppo irregolare di Tobago portò James a minacciare di lavorare per la separazione dell'isola da Trinidad. Nel 1948 James sostenne anche la causa del pieno governo responsabile: che tutti i membri del Consiglio legislativo dovessero essere eletti e che Tobago avrebbe dovuto avere due seggi nel consiglio e rappresentanza nel Consiglio esecutivo e nel Comitato di stima, che creava il bilancio annuale della colonia . James credeva che, poiché Tobago era separata da Trinidad dall'oceano, i Tobagoniani sapevano meglio di cosa aveva bisogno l'isola. Pertanto, la loro maggiore rappresentanza nei corridoi del potere era essenziale per il progresso dell'isola. Inoltre, James e il TCPEP chiesero la creazione di un ministero speciale per gestire gli affari di Tobago e il Ministero degli affari di Tobago fu debitamente istituito nel 1964.

Nel 1956 il People's National Movement (PNM), guidato da Eric Williams (1911-1981), salì al potere. James era ottimista sul "Tobago Development Program" di Williams, con i suoi 9.2 milioni di dollari promessi per lo sviluppo economico a Tobago. Williams ha anche proposto un ministero degli affari di Tobago, con un ministro che sarebbe stato membro del Consiglio esecutivo. Tuttavia, James divenne presto impaziente per il ritmo dei progressi nel programma di sviluppo, e questo e altri problemi portarono a rapporti tesi con il PNM. Nel 1960 James aveva formato un gruppo chiamato Tobago Independence Movement (TIM) per esplorare la possibilità che Tobago ottenga lo status di autogoverno interno all'interno della Federazione delle Indie Occidentali. Il gruppo ha proposto un referendum sulla separazione da Trinidad. La proposta è stata condannata dal governo PNM, che James ha accusato di avere una mentalità coloniale nei confronti di Tobago.

Nel 1961 James perse il seggio alle elezioni generali. Un mese dopo, il 5 gennaio 1962, morì di emorragia cerebrale e ipertensione. A merito di James, Tobago era un posto migliore a causa della sua incessante difesa a suo favore. La pressione politica che ha esercitato sul governo centrale ha costretto i funzionari di Trinidad ad abbandonare l'idea che Tobago debba essere considerata solo una zona rurale con scarso potenziale economico, non degna di molta attenzione amministrativa e priva di coscienza politica.

Guarda anche Movimento nazionale dei popoli; Federazione delle Indie occidentali; Williams, Eric

Bibliografia

Luke, Learie B. "Identità e autonomia a Tobago: dall'unione all'autogoverno, 1889-1980". Ph.D. diss., Howard University, Washington, DC, 2001.

Phillips, Andre. Governatore Fargo: una breve biografia di Alphonso Philbert Theophilus James... Scarborough, Tobago: Tobago Printery.

"Risoluzione approvata all'assemblea generale del partito politico ed economico dei cittadini di Tobago". CO 295/654/70778/1/1: Public Records Office, Kew, Inghilterra.

learie b. luke (2005)