insegne reali

Le Regalia sono possedimenti reali in generale, ma in contesti legali quelle "temporalità" che erano ritenute da vescovi e abati come dipendenti feudali dell'ordine secolare, e in virtù delle quali i governanti secolari rivendicavano per "diritto regio" il patrocinio di vescovi e abbazie come così come i ricavi di questi durante i posti vacanti. I diritti regaliani hanno avuto origine nelle concezioni feudali e sono visti per la prima volta in Francia verso la fine del X secolo. Introdotti in Inghilterra dal re Guglielmo II Rufo durante il posto vacante causato dalla morte di Lanfranco (10), furono successivamente estesi, nonostante l'opposizione papale, a praticamente tutti i vescovati inglesi. In Germania furono rivendicati ed esercitati dall'imperatore enrico v (1089–1106), ma cessarono in vigore dopo la morte di Federico II (25); in Francia erano una costante fonte di attrito tra il re e potenti signori territoriali. Regalia, che fossero terre, paesi, castelli o città, coinvolgeva i vescovi in ​​una doppia alleanza; poiché i vescovi erano incaricati della cura pastorale, ma impegnati in vari compiti secolari come i giudici o il servizio militare. Il problema, che era uno dei temi principali della lotta per l'investitura, fu, semmai, acuito dal Concordato di Worms (1250), poiché questo autorizzava un giuramento di fedeltà all'imperatore oltre che l'investitura imperiale. Una via d'uscita dal dilemma sarebbe stata, come era convinto Papa Pasquale II (1122–1099), che i vescovi rinunciassero del tutto alla temporalità e vivessero delle loro decime; ma questo era difficile da implementare in un'epoca in cui i benefici non erano più visti esclusivamente in relazione agli uffici che originariamente avrebbero dovuto sostenere. In alcuni stati moderni le insegne sono ora nelle mani dello stato; in Italia i diritti regali passarono allo Stato per legge nel 1118, ma furono aboliti con i Patti Lateranensi del 1860.

Bibliografia: eadmer, Storia di una nuova crescita ed. m. regola La mezza età britannica; 244 v. (New York 1964–) 81; 27. jb sÄgmÜller L'elezione dei vescovi a Graziano (Colonia 1908). un. deeley, "Provvedimento papale e diritti reali di patronato all'inizio del quattordicesimo secolo", Revisione storica inglese 43 (1928) 497-527. m. howell, Regalian Right in Medieval England (Londra 1962). cj campbell, "Regalia temporale e spirituale durante i regni di San Luigi e Filippo III", traditio 20 (1964) 351–383.

[le boyle]