Inquilini

Unione dei contadini del sud. Il New Deal del presidente Franklin D. Roosevelt, che aveva lo scopo di alleviare le ricadute economiche della Grande Depressione, non ha beneficiato allo stesso modo tutti i segmenti della società. Per aumentare i prezzi agricoli e, quindi, i redditi agricoli, l'Agricultural Adjustment Administration (AAA) ha pagato i proprietari terrieri per ritirare la terra dalla produzione. Poiché i proprietari terrieri ricevevano i pagamenti del governo e controllavano l'amministrazione locale dell'AAA, gli affittuari e i mezzadri ricevevano relativamente poco di questi soldi e, peggio, si ritrovarono senza lavoro o trasformati in salariati.

Nel 1934 i socialisti dell'Arkansas Harry Leland Mitchell e Clay East sfruttarono la conseguente frustrazione e formarono la Southern Tenant Farmers 'Union (STFU). Il sindacato ha cercato di utilizzare mezzi pacifici, come azioni legali, discorsi, libri e opuscoli per evidenziare la disparità di reddito nell'agricoltura meridionale. I membri della STFU hanno protestato per il trattamento da parte dei proprietari terrieri e anche delle istituzioni locali che ritenevano responsabili della loro condizione economica degradata, inclusi consigli scolastici locali, dipartimenti di polizia, agenzie di soccorso, agenzie sanitarie, tribunali e tasse elettorali. Dopo circa due anni di reclutamento ed espansione negli stati confinanti, l'STFU rappresentava ancora interessi altamente localizzati. Nel 1937 cercò una più ampia visibilità attraverso un'associazione con la United Cannery, Agricultural, Packinghouse e Allied Workers of America, una filiale CIO. I conflitti tra la STFU e il sindacato e le lotte tra fazioni all'interno della STFU hanno impoverito i suoi ranghi e alla fine la sua capacità di rilanciare le attività locali responsabili del suo successo organizzativo iniziale.

L'STFU è stata una risposta reazionaria alle difficoltà economiche che gli agricoltori meridionali, in particolare gli agricoltori non proprietari terrieri, hanno dovuto affrontare durante la Grande Depressione. Eppure ha lasciato un'eredità duratura. Con il suo forte sottofondo religioso, la sua integrazione di afroamericani e donne nei suoi membri e i suoi mezzi non violenti, la STFU ha posto le basi per il movimento per i diritti civili quasi tre decenni dopo.

Bibliografia

Auerbach, Jerold S. "Agricoltori inquilini del sud: critici socialisti del New Deal". Storia del lavoro 7 (1966): 3-18.

Dyson, Lowell K. "The Southern Tenant Farmers Union and Depression Politics". Scienze politiche trimestrali 88 (1973): 230-252.

Grubbs, Donald H. Cry from the Cotton: The Southern Tenant Farmers 'Union and the New Deal. Chapel Hill: University of North Carolina Press, 1971.

Mitchell, HL "The Founding and Early History of the Southern Tenant Farmers Union". Trimestrale storico dell'Arkansas 32 (1973): 342-369.

Naison, Mark D. "The Southern Tenants 'Farmers' Union e il CIO." In "Siamo tutti leader": l'unionismo alternativo dei primi anni '1930. A cura di Staughton Lynd. Urbana: University of Illinois Press, 1996.

ShawnKantor