Infomercials

Le pubblicità sono produzioni televisive della durata di un programma (di solito trenta o sessanta minuti) progettate esclusivamente per presentare e vendere un prodotto. Spesso impiegano formati presi in prestito da altri generi nel tentativo di mascherare parzialmente il fatto che sono spot pubblicitari. Molti spot pubblicitari sono progettati come talk show, ad esempio, e Bell Atlantic ha introdotto una "sitcommercial" nel 1992. Anche se alcuni prodotti di fascia alta sono stati presenti in infomercials ad alto budget, come quelli per le automobili Saturn della General Motors, il modulo è generalmente associato a prodotti più ingannevoli. Le estensioni dei capelli, i prodotti per la pulizia miracolosa, i gadget per la preparazione del cibo e i servizi di lettura psichica sono tra le cose che vengono vendute frequentemente su infomercials. I valori di produzione sono generalmente relativamente bassi e lo stile del discorso di vendita ricorda spesso il venditore di olio di serpente.

Fino al 1984 gli spot pubblicitari in televisione furono proibiti dai regolamenti della Federal Communication Commission (FCC). Una volta revocato il divieto, tuttavia, gli spot pubblicitari divennero una parte significativa del mix di programmi televisivi, specialmente nelle ore notturne. Riempiendo fasce orarie non redditizie con infomercials, le stazioni via cavo e di trasmissione hanno evitato la necessità di pagare per la programmazione per quella fascia oraria e allo stesso tempo generando entrate vendendo quel tempo al fornitore dell'infomercial. Le pubblicità destinate ai bambini sono ancora illegali. Forse il risultato più sfortunato dell'aumento dell'infomercial è che molte stazioni ora trasmettono infomercial in periodi di tempo che una volta erano usati per gli affari pubblici e i programmi locali.

Bibliografia

Head, Sydney W., Thomas Spann e Michael A. McGregor. Broadcasting in America: A Survey of Electronic Media. 9a ed. Boston: Houghton Mifflin, 2001.

RobertThompson