Holker, jean

Holker, jean. (1745-1822). Commerciante francese, agente consolare francese. È nato in Inghilterra e si è trasferito in Francia in tenera età. Holker accompagnò Gérard in America nel 1778 con istruzioni per raccogliere informazioni sugli eserciti inglese e americano e sugli atteggiamenti americani verso i loro leader. Ha anche lavorato come agente per Le Ray de Chaumont. Si presentò al Congresso il 16 giugno 1778 come "Agente reale di Francia", ma poiché non offrì credenziali, il Congresso rimandò; tuttavia, il 9 luglio ha ordinato al Comitato di commercio di contrattare con lui per la fornitura di coperte e scarpe. Il 23 luglio Gérard annunciò al Congresso la sua nomina a ispettore generale del commercio e delle manifatture francesi, agente della marina francese in tutti i porti americani e console francese a Filadelfia. La nomina di Holker fu definita in modo più restrittivo il 25 giugno 1780 come console generale per la Pennsylvania, Delaware, New Jersey e New York. Holker si arricchì ma si dimise all'inizio del 1781, quando il governo francese proibì ulteriori attività commerciali ai suoi rappresentanti. Dopo la guerra è tornato in Francia, essendo stato arrestato per sbrogliare i conti con Robert Morris, il suo partner in tempo di guerra.

Bibliografia

Ford, Worthington C. et al., Eds. Riviste del Congresso continentale, 1774–1789. 34 voll. Washington, DC: ufficio stampa del governo degli Stati Uniti, 1904-1937.

Gallagher, Mary AY "Interesse privato e bene pubblico: stabilire il punteggio per il rapporto d'affari Morris-Holker, 1778-1790". Storia della Pennsylvania 69 (2002): 179-209.

Kennett, Lee. Le forze francesi in America, 1780–1783. Westport, Connecticut: Greenwood Press, 1977.

Murphy, Orville T. Charles Gravier Comte de Vergennes: Diplomazia francese nell'età della rivoluzione, 1719–1787. Albany: State University of New York Press, 1982.

Schaeper, Thomas J. Francia e America nell'era rivoluzionaria: la vita di Jacques-Donatien Leray de Chaumont, 1725-1803. Providence, RI: Berghahn Books, 1995.

Ver Steeg, Clarence L. Robert Morris, finanziere rivoluzionario. 1954. Ristampa, New York: Octagon, 1972.

                              rivisto da Robert Rhodes Crout