Hancock, Thomas (1703-1764)

Mercante

Inizi umili. Thomas Hancock nacque il 13 luglio 1703 da un povero ministro della parrocchia, il reverendo John Hancock, e da sua moglie, Elizabeth Clark. Vivevano in un insediamento chiamato Cambridge Farms, che in seguito sarebbe stato conosciuto come Lexington, Massachusetts. La sua educazione era limitata a ciò che suo padre era in grado di offrirgli. Quando Thomas aveva tredici anni accettò un apprendistato presso un libraio e rilegatore di Boston. Nel 1723 fondò la sua libreria.

Diversificazione. Il successo di Hancock ha portato ad altre imprese. Con vari soci si è impegnato nella produzione della carta; esportava merluzzo, olio di balena, legna da ardere e potassio; forniva rum, melassa e altri rifornimenti alla flotta peschereccia di Terranova; e controllava un gruppo di pescherecci. Il suo matrimonio nel 1730 con Lydia Henchman, la figlia di un importante commerciante di Boston, ebbe un'influenza positiva sui suoi rapporti d'affari a Boston. La combinazione di quel matrimonio favorevole con le sue capacità imprenditoriali ha aumentato notevolmente le sue transazioni commerciali. Di conseguenza ha accumulato una notevole fortuna. Un'attività che ha contribuito alla sua ampia ricchezza è stata la sua partecipazione al contrabbando. Non era raro che i commercianti che volevano evitare le restrizioni delle leggi sulla navigazione inglesi si rivolgessero al contrabbando illegale. Trasportava tè e carta da Amsterdam alle Indie occidentali e poi nascondeva la melassa francese che viaggiava nei porti di Boston.

Legacy. Thomas Hancock non aveva figli che ereditassero la sua sostanziosa ricchezza, così chiamò suo nipote, John Hancock, il leader patriota, suo partner alla pari nel 1763. Solo un anno dopo Thomas Hancock morì per un ictus alla Massachusetts State House, dove servì come membro del consiglio del governatore. Thomas Hancock era una figura centrale della ricca classe mercantile del New England che dominava il commercio marittimo.

Fonte

William T. Baxter, The House of Hancock: Business in Boston, 1724–1775 (New York: Russell & Russell, 1965).