Hamilton, Henry

Hamilton, Henry. (1734? –1796). (The "Hair Buyer"), ufficiale britannico. Nato a Dublino, forse nel 1734, Henry Hamilton prestò servizio sotto Jeffery Amherst a Louisburg, sotto James Wolfe a Quebec, nelle Indie occidentali come tenente colonnello, e fu luogotenente governatore del Canada e comandante a Detroit dal 1775 al 1779. Con solo un pochi regolari dell'ottavo reggimento sotto il suo comando, Hamilton sfruttò l'ostilità indiana verso i coloni americani invasori, coltivando seguaci famosi come Simon Girty, Matthew Elliott e Alexander McKee. Sotto Hamilton, Detroit divenne il quartier generale della Gran Bretagna e la base di rifornimento per il Vecchio Nordovest. Nel giugno 1777 Hamilton ricevette istruzioni da George Sackville Germain (tramite il governatore Guy Carleton) di inviare predoni indiani sotto i leader bianchi per attaccare gli insediamenti di frontiera. Sebbene il 1 ° settembre 1777 sia stato effettuato un attacco a Wheeling, l'offensiva del generale John Burgoyne attirò la maggior parte dei suoi guerrieri indiani. Hamilton non è stato in grado di organizzare queste incursioni fino all'inizio del 1778, quando Daniel Boone era un bottino. Le operazioni occidentali del generale George Rogers Clark interruppero quindi i piani di Hamilton e, dopo aver guidato una straordinaria marcia per riprendere Vincennes, Hamilton fu catturato il 25 febbraio 1779, quando Clark lo sorprese con una mossa ancora più audace. Dopo essere stato tenuto sotto stretta sorveglianza per diversi mesi a Williamsburg, in Virginia, fu successivamente rilasciato sulla parola e inviato a New York nel 1781.

Hamilton ha ricevuto il suo soprannome di "acquirente di capelli" a causa della sua presunta pratica di pagare gli indiani per gli scalpi dei bianchi. Ci sono poche prove valide a sostegno di queste voci, che Hamilton ha sempre negato. Dopo la guerra Hamilton servì come luogotenente governatore del Quebec, dal 1782 al 1785, e come governatore delle Bermuda dal 1785 al 1794. Divenne governatore della Dominica nel 1794 e mantenne quella carica fino alla sua morte nel 1796.