Halfway swamp-singleton’s, south carolina

HALFWAY SWAMP-SINGLETON'S, CAROLINA DEL SUD. 12-13 dicembre 1780. Quando il neopromosso generale Francis Marion seppe che il accomodante maggiore britannico Robert McLeroth con il suo sessantaquattresimo reggimento stava scortando circa duecento reclute del Settimo reggimento di fanteria da Charleston verso Winnsboro, radunò settecento uomini a cavallo e si è mosso per intercettare questa forza. Una ventina di miglia a nord-ovest di Nelson's Ferry sul fiume Santee, appena sopra Halfway Swamp, Marion ha preso contatto. I picchetti britannici furono respinti e la loro retroguardia fu attaccata mentre McLeroth prese una posizione difensiva. Il suo percorso ora bloccato, McLeroth ha inviato una bandiera per protestare contro lo sparo dei picchetti e sfidando Marion ad incontrarlo all'aperto. Marion ha risposto che fino a quando gli inglesi hanno bruciato le case e continuato le loro incursioni, avrebbe continuato a sparare ai picchetti. Per quanto riguarda il combattimento leale all'aperto, Marion ha ribattuto suggerendo che squadre di venti uomini dovrebbero combatterlo. Questa sfida arcaica è stata accettata, è stato selezionato un campo e il concorso è stato organizzato. Marion ha nominato il capitano della squadra del maggiore John Vanderhorst e ha scelto con cura venti uomini. I ribelli decisero di trattenere il fuoco finché non furono a cinquanta metri. Un uomo fu designato per notificare a Vanderhorst quando la distanza era giusta, e gli uomini di Marion, ciascuno guardando il suo obiettivo, si mossero in avanti. La partita mortale non si è conclusa, tuttavia: su ordine dei suoi ufficiali, la squadra britannica ha marciato fuori dal campo, e divenne evidente che McLeroth si era limitato a fermare il tempo, poiché si aspettava rinforzi da un momento all'altro.

Il capitano James Coffin si stava muovendo con 140 uomini a cavallo per unirsi a McLeroth, ma quando ha saputo della presenza di Marion, ha rifiutato di farsi avanti per attaccare. Verso mezzanotte McLeroth scivolò via dai suoi fuochi ardenti e si diresse verso Singleton's Mill. Venuto a conoscenza di questa manovra, il maggiore John James batté gli inglesi contro Singleton, prese posizione sulla collina, lanciò una raffica al britannico in avvicinamento e poi, con stupore di quest'ultimo, fuggì. In effetti, i ribelli hanno preso il volo quando hanno scoperto che la famiglia Singleton era affetta da vaiolo. Marion si ritirò verso Nelson's Ferry mentre Coffin si unì a McLeroth vicino a Singleton's, e il 16 dicembre la colonna britannica raggiunse Winnsboro.

                          rivisto da Michael Bellesiles