Greaton, john

Greaton, john. (1741–1783). Generale continentale. Massachusetts. Nato il 10 marzo 1741 a Roxbury, John Greaton era figlio di un piccolo commerciante al dettaglio che era anche l'ultimo proprietario della famosa Greyhound Tavern di Roxbury. Il figlio si unì a suo padre negli affari di famiglia e si oppose ai cambiamenti nelle norme commerciali imperiali dopo la guerra franco-indiana, in cui apparentemente non prestò servizio.

Sebbene fosse un membro della Chiesa anglicana e accettò una commissione dal governatore reale come luogotenente in un'unità di milizia d'élite il 18 novembre 1774, si unì anche ai Figli della Libertà ed era uno dei quindici leader locali scelti dai loro vicini il 26 dicembre 1774 per far rispettare l'accordo di non importazione del Congresso continentale. Il Congresso provinciale del Massachusetts lo nominò colonnello del suo reggimento minuteman locale della contea di Suffolk, e guidò parte del reggimento all'inseguimento degli inglesi da Lexington e Concord il 19 aprile 1775. Il 19 maggio 1775 fu nominato tenente colonnello del reggimento di William Heath , sollevato per l'assedio di Boston. Promosso colonnello del reggimento il 1 ° luglio dopo che Heath era stato nominato generale di brigata continentale, guidò le incursioni sui depositi britannici durante l'assedio, il più famoso dei quali fu contro Long Island nel porto di Boston il 12 luglio 1775. Nella riorganizzazione di l'esercito continentale per il 1776, fu nominato colonnello del ventiquattresimo reggimento continentale il 1 ° gennaio e il 15 aprile fu ordinato in Canada. Dopo un arduo e demoralizzante servizio nel nord, prese il comando del Trentaseiesimo Reggimento Continentale in ottobre e il 1 ° novembre 1776 fu nominato colonnello del nuovo Terzo Reggimento del Massachusetts per il 1777. Nel dicembre 1776 si unì all'esercito di Washington e prese parte a le battaglie di Trenton e Princeton. Ha prestato servizio nella brigata del generale di brigata John Nixon nell'opporsi all'invasione di Burgoyne nel 1777, poi è diventato alto ufficiale ad Albany e per un certo periodo ha comandato il Dipartimento del Nord.

Greaton prestò servizio con il suo reggimento nell'esercito principale per il resto della guerra e come colonnello ricevette il comando permanente della terza brigata del Massachusetts nell'agosto 1782. Il ritardo nella sua promozione a generale di brigata sembra essere stato il risultato della riduzione come dimensioni della Massachusetts Line, non perché abbia preso parte attiva nell'esprimere al Congresso l'angoscia e le agitazioni nell'esercito. Era stato preso in considerazione per una promozione nel dicembre 1782 quando si unì ad ufficiali di cinque stati per chiedere al Congresso di commutare la metà della retribuzione a vita per gli ufficiali in pensione, già promessi, in cinque anni di paga piena o un unico pagamento forfettario. Diversi mesi dopo, il Congresso accettò di concedere agli ufficiali cinque anni di retribuzione piena dopo aver nominato Greaton generale di brigata il 7 gennaio 1783. Si ritirò il 3 novembre e morì il 16 dicembre 1783 a Roxbury.

Bibliografia

Massachusetts, Segretario del Commonwealth. Massachusetts Soldiers and Sailors of the Revolutionary War: A Compilation from the Archives. 17 voll. Boston, Massachusetts: Wright and Potter Printing Company, State Printers, 1896–1908.

                           rivisto da Harold E. Selesky