Gray, Charles

Gray, Charles. (1729-1807). ("No-flint.") Generale britannico. All'età di quattordici anni fu incaricato di un guardiamarina nel Sesto reggimento e nel 1746 combatté a Culloden. Dopo il servizio a Gibilterra, fu promosso a tenente del Sesto reggimento il 23 dicembre 1752. Tre anni dopo creò una compagnia indipendente e nel maggio 1755 fu promosso capitano del ventesimo reggimento. Fu nella spedizione di Rochefort nel settembre 1757. A Minden, il 1 ° agosto 1759, fu ferito mentre prestava servizio come aiutante di campo del principe Ferdinando. Il 16 ottobre era nel combattimento più caldo a Klosterkamp. Fu promosso tenente colonnello del novantottesimo reggimento il 21 gennaio 1761. Impedito dalla malattia di prestare servizio con il suo reggimento a Belle Île (1761) e L'Avana (1762), entrò nell'esercito portoghese con il grado di colonnello nel giugno 1762 Servì come aiutante di campo del conte zu LippeBrückenberg e nel 1763 fu in pensione con metà paga.

Per il decennio successivo, Gray non avanzò nell'esercito. Nel 1774 fu promosso colonnello e nominato aiutante di campo di Giorgio III. Nel marzo 1777 fu nominato colonnello del ventottesimo reggimento e gli fu ordinato di arruolarsi nell'esercito britannico a New York con il grado locale di maggiore generale. Il 24 giugno, al comando della Terza Brigata, ha combattuto con Lord Stirling a Woodbridge, nel New Jersey. In agosto fu promosso a generale maggiore permanente e sbarcò con l'esercito britannico a Head of Elk, nel Maryland. Conducendo un'azione notturna a Paoli, in Pennsylvania, il 21 settembre, ha sorpreso e travolto le truppe di Anthony Wayne con un brillante attacco alla baionetta. Il suo successo ha stabilito la sua reputazione come maestro di tattiche di fanteria leggera e gli è valso il soprannome di "Noflint", ma è stato amaramente risentito dagli americani. Il 4 ottobre a Germantown, in Pennsylvania, guidò un coraggioso assalto e salvò i soldati britannici a Chew House.

Gray fu coinvolto in un attacco inefficace al marchese de Lafayette a Barren Hill il 20 maggio 1778 e in uno di maggior successo a Monmouth, nel New Jersey, il 28 giugno. A settembre ha condotto brillanti operazioni anfibie contro le città costiere del Massachusetts e il 28 ha condotto con successo un attacco notturno alla baionetta contro i Third Dragoons di George Baylor a Old Tappan, New York. Criticato da britannici e americani per aver permesso ai suoi uomini di perpetrare atrocità durante la battaglia, Gray era impenitente, perché era diventato un sostenitore della guerra sanguinosa contro i suoi nemici. Tornò in Inghilterra il 24 novembre, convinto che la Gran Bretagna non avesse la volontà di vincere la guerra. Nel 1782, dopo il servizio a Plymouth, fu promosso tenente generale, nominato cavaliere e nominato comandante in capo per il Nord America. Non ha mai assunto l'incarico, perché la politica ministeriale gli ha precluso la partenza. Nel 1793-1795 guidò una spedizione di successo nell'India occidentale e nell'agosto 1796 fu promosso a generale. Ha comandato il distretto meridionale dell'Inghilterra dal 1796 al 1800. Nel 1801 fu nominato barone, con lo stile del barone Gray di Howick, e cinque anni dopo fu creato Visconte Howick ed Earl Grey.

Gray era un poliziotto controverso. Fu, tuttavia, tra i migliori comandanti sul campo della Gran Bretagna nella seconda metà del diciottesimo secolo.