grattacieli

I grattacieli si sono evoluti alla fine del 1800 negli Stati Uniti. Prima di allora, le altezze degli edifici erano limitate dalle capacità dei muri in muratura di sostenere il peso di piani aggiuntivi. Anche la disponibilità del pubblico a salire le scale ha limitato le altezze. I progressi tecnici nella costruzione e una maggiore necessità di spazio nelle città hanno stimolato lo sviluppo di grandi edifici a più piani.

Entro la metà del 1800, gli edifici nelle grandi città avevano raggiunto altezze di soli quattro o cinque piani. Sebbene si sarebbero potuti costruire edifici più alti, le persone erano meno disposte a salire le scale ad altezze maggiori. Quando Elisha Graves Otis inventò l'ascensore per passeggeri nel 1850, i costruttori furono incoraggiati a costruire più in alto. Entro il 1860, l'ascensore veniva utilizzato in edifici che raggiungevano i nove o dieci piani.

Per tutta la fine del 1800, gli immobili nelle città divennero più costosi. I progressi tecnologici come l'energia elettrica, l'illuminazione a incandescenza e il telefono hanno reso gli spazi urbani attraenti per le imprese. I lavori nelle nuove industrie hanno attratto sempre più persone a vivere nelle città. Di conseguenza, la necessità di spazio è cresciuta e lo spazio che esisteva era costoso e difficile da ottenere. La soluzione era costruire verso l'alto, impacchettando più piani in un edificio.

Nel 1891 un edificio in muratura di sedici piani, il Monadnock Building, fu eretto a Chicago, Illinois . È ancora l'edificio in muratura più alto del mondo. Per sostenere l'altezza dell'edificio, i muri in fondo dovevano essere spessi 6 piedi (2 metri). Tali muri non erano solo costosi e ingombranti, ma rendevano anche le porte profonde e le finestre inutili. Gli edifici in muratura avevano raggiunto i loro limiti, ma il bisogno umano di più spazi urbani no.

Nel 1890 William LeBaron Jenney introdusse un nuovo metodo di costruzione. Per sostenere il peso dell'edificio è stato utilizzato un telaio interno in acciaio. Le pareti esterne sostenevano semplicemente il proprio peso ed erano attaccate al telaio. L'edificio di dieci piani per l'assicurazione sulla casa a Chicago è stato il primo ad essere costruito in questo modo.

Louis Henri Sullivan ha utilizzato questo metodo per progettare quello che è considerato il primo grattacielo nel 1890, il Wainright Building a St.Louis, Missouri . I progetti ispiratori di Sullivan hanno portato gli architetti a incorporare elementi di stile moderni nelle proprie creazioni. Ben presto, edifici sempre più alti abbellirono le aree urbane, riflettendo la crescita e il successo in forte espansione dell'era industriale. Alcuni grattacieli hanno guadagnato una reputazione memorabile grazie ai loro progetti. Il Chrysler Building, completato nel 1930 a New York , e la Howells-Hood Chicago Tribune Tower, completata nel 1925 a Chicago, sono tra questi.

Il grattacielo è diventato un simbolo del progresso e della prosperità americani. Più erano alti, maggiori erano i successi d'America. Ben presto divenne una competizione per costruire il grattacielo più alto e le altezze degli edifici aumentarono rapidamente. Nel 1900 il Park Row Building di New York City era il più alto del mondo. Torreggiava a 382 piedi (116 metri) e trentadue piani. Il Woolworth Building, completato nel 1913, a New York, rimase il più alto a 792 piedi (241 metri) per diciassette anni.

Durante gli anni '1920 e '1930, gli edifici si sono rapidamente superati l'un l'altro. Nel 1931 l'Empire State Building li superò tutti. Con un'altezza di 1,472 piedi (449 metri) e 102 piani, ha mantenuto il record mondiale per oltre quarant'anni. Nel 1973 le torri gemelle del World Trade Center a New York conquistarono il record e ravvivarono la competizione per costruire l'edificio più alto. Il loro regno terminò quando la Sears Tower di Chicago divenne la più alta nel 1974.

Nel 1998 la competizione è diventata internazionale quando le Petronas Towers a Kuala Lumpur, in Malesia, sono diventate le più alte del mondo. Nel 2003 Taipei 101 a Taiwan torreggiava sopra la terra a un record di 1,671 piedi (509 metri). L'altezza finale pianificata per il Durj Dubai in costruzione a Dubai rimane un segreto, ma è diventata la struttura autoportante più alta del mondo quando ha raggiunto i 1,821 metri (555 piedi). Quando aprirà nel giugno 2009, diventerà ufficialmente l'edificio più alto del mondo.

Il grattacielo è stato una soluzione tecnologica ed economica a un problema urbano che si è evoluto in uno status symbol unico. Il mondo oltre gli Stati Uniti ha abbracciato il grattacielo come simbolo di prosperità e progresso. Gli skyline delle città del mondo sono stati definiti dai disegni unici dei grattacieli, e più alto è meglio nell'immaginazione del pubblico. Con un'economia globale, la corsa per costruire sempre più in alto è stata stimolata. In questa corsa all'altezza, il paese con l'edificio più alto ha la reputazione simbolica di essere il più redditizio al mondo.