Governo dei nativi americani: boschi orientali

Culture di Adena. L'organizzazione sociale delle culture native divenne più complessa nell'America settentrionale orientale durante l'era dei boschi (dal 1500 a.C. al 700 d.C.). Il clima della parte orientale del continente era mite, umido e rigoglioso e in grado di sostenere comunità con grandi popolazioni. I popoli di Woodlands vivevano in insediamenti temporanei vicino a fiumi e affluenti in gruppi da 25 a 150 persone. La maggior parte degli indiani delle foreste continuò a perseguire lo stesso stile di vita e mantenne la stessa struttura politica informale dei loro antenati durante il periodo arcaico. Tuttavia, in una zona del Nord America orientale, gli indiani hanno sviluppato uno stile di vita distintivo chiamato cultura Adena. I popoli Adena emersero intorno al 500 a.C. e si concentrarono nell'alta valle del fiume Ohio. Mentre le società Adena avevano iniziato a coltivare alcune piante, continuavano principalmente a ottenere la preponderanza del loro approvvigionamento alimentare cacciando e raccogliendo. Come il resto dei popoli dei boschi, gli indiani Adena vivevano in piccoli villaggi temporanei e continuavano a migrare da un punto all'altro all'interno di un'ampia area geografica. Tuttavia, i popoli Adena erano distinti dai loro vicini in quanto si stavano evolvendo verso un modello più complicato di organizzazione sociopolitica. La migliore prova di questa crescente complessità sono state le strutture fisiche che hanno lasciato. In un'area a circa 150 miglia dall'odierna Chillicothe, Ohio, il popolo di Adena costruì centinaia di tumuli funerari.

Centri abitati

Di seguito è riportato un elenco delle popolazioni stimate di Cahokia e di alcune delle principali città europee durante il XIII secolo:

Città Popolazione
Cahokia di 30,000-40,000
Colonia 30,000
Firenze 90,000
Gand di 40,000-50,000
Londra 40,000
Milano 100,000
Parigi 100,000
Venezia 100,000

Pratiche di sepoltura. Le società Adena praticavano una religione sofisticata che attribuiva un significato considerevole alla morte, alle cerimonie funebri e alle pratiche di sepoltura. Di tanto in tanto le società di Adena si riunivano in grandi raduni per onorare e seppellire i membri amati o rispettati della loro società. Dopo la morte le persone deposero il corpo del defunto in una loggia funeraria. Hanno permesso al cadavere di decomporsi nella loggia fino a quando è rimasto solo lo scheletro. A quel punto seppellirono le ossa e iniziarono a depositare cesti di terriccio sopra la tomba fino a formare un piccolo tumulo. In alcuni casi la comunità ha costruito massicci cumuli sopra la tomba. Questi tumuli furono i primi grandi progetti di lavori pubblici in Nord America. Queste importanti sepolture suggeriscono che le società Adena avevano iniziato a elevare alcune persone a uno status speciale. I luoghi di sepoltura di questi individui contenevano beni rari e preziosi che non erano originari della regione.

Questi beni insoliti sono stati ottenuti attraverso reti commerciali che si estendevano in gran parte del continente. Alcune tombe di Adena contenevano ossidiana e denti di squali e alligatori, elementi che non erano naturali nella valle dell'Ohio. Gli archeologi in genere non hanno trovato questi oggetti commerciali nelle tombe che circondano questi individui speciali. Gli studiosi hanno concluso che un piccolo gruppo di persone deteneva il monopolio sull'accesso a questi beni e li usava mentre erano in vita per indicare o convalidare il loro status elevato nella società. Gli archeologi hanno anche scoperto che le culture Adena a volte accordavano diversi tipi di sepoltura a individui diversi. Gli Adena hanno cremato alcuni corpi e li hanno posti in urne di argilla. Ne seppellirono altri piuttosto semplicemente, senza corredi funerari. Hanno rivestito alcuni cadaveri con l'ematite minerale rossa. Alcuni dei defunti furono sepolti in tombe elaborate. Molte di queste differenze possono probabilmente essere attribuite a semplici variazioni locali nelle usanze. Tuttavia, queste distinzioni nei beni di sepoltura e nei metodi mortuari sono anche la prova dell'esistenza di società stratificate, cioè culture in cui la comunità divide le persone in diversi livelli di importanza o valore sociale. La stratificazione sociale è importante nell'esaminare lo sviluppo del governo perché suggerisce che la struttura politica di una società sta diventando più complessa e gerarchica.

Hopewell. Mentre i popoli Adena vivevano in un'area piuttosto limitata, la loro cultura influenzò una regione che si estendeva dal Golfo del Messico ai Grandi Laghi e dal fiume Missouri inferiore ai monti Appalachi. In alcune aree la cultura Adena ha continuato a evolversi verso una maggiore complicazione sociale e politica. Intorno al I secolo d.C., alcune di queste società Adena si svilupparono in quella che gli archeologi chiamano cultura Hopewell. Questi studiosi hanno identificato i siti di Hopewell nelle valli dei fiumi Ohio e Mississippi e lungo la costa del Golfo e in Florida. Le società Hopewell portavano popolazioni più grandi di quelle del tipo Adena e si estendevano su un'area geografica più ampia. I tumuli funerari delle società Hopewell tendevano ad essere più grandi e più alti e spesso avevano la forma di un animale o di una figura geometrica. Lavori come questi richiedevano la cooperazione della comunità, capacità ingegneristiche e una stretta gestione. Chiaramente alcuni individui durante questo periodo stavano sviluppando capacità di leadership specializzate oltre a quelle richieste per la caccia e altre attività di sussistenza. I tumuli di Hopewell includevano anche una più ampia varietà di beni di stato. Alcune delle tombe di Hopewell includevano perle, mica, quarzo, denti d'orso, rame e altri minerali sacri. I luoghi di sepoltura contenevano ceramiche, statuette e tubi di argilla o pietra dal design complesso che simboleggiavano animali ed esseri spirituali. Apparentemente le società di Hopewell hanno cremato la maggior parte dei loro defunti e hanno riservato la sepoltura solo alle persone più importanti o influenti. In alcuni siti archeologici sembra che i cacciatori ricevessero uno status più elevato nella comunità perché le loro tombe erano costruite in modo più elaborato e contenevano più beni di status. Ancora una volta, queste distinzioni nel modo in cui le società Hopewell trattavano i loro defunti dimostravano una tendenza verso la gerarchia sociale. Molto probabilmente queste culture accordavano a certe famiglie un posto speciale di privilegio. Alcuni studiosi suggeriscono che queste società siano state contrassegnate dall'emergere di "grandi uomini". Questi leader hanno acquisito la loro posizione grazie alla loro capacità di persuadere gli altri a concordare con le loro posizioni su questioni importanti. Forse sono stati anche in grado di sviluppare influenza attraverso la creazione intelligente di obblighi reciproci con altri membri importanti della comunità. Qualunque sia la fonte del loro status e potere, l'emergere di "big-men" è stato un altro passo verso lo sviluppo dell'organizzazione sociopolitica altamente strutturata e stratificata chiamata chiefdom.