Gould, jayson “jay”

Jayson Gould (1836–1892), noto come Jay, nacque a Roxbury, New York, il 27 maggio 1836. Figlio di un contadino, frequentò un'accademia locale per la scuola e acquisì anche capacità di rilevamento. Dai 18 ai 21 anni, Gould ha contribuito a preparare mappe delle contee meridionali di New York; in seguito ha lavorato come impiegato e fabbro. Quando lui e un socio furono in grado di mettere insieme una quota di $ 5,000, entrò nel business della concia delle pelli nel nord della Pennsylvania.

Alla fine Gould si trasferì a New York City, dove vendette articoli in pelle e, nel 1859 e 1860, iniziò a speculare in borsa. Spietato nei suoi rapporti in borsa, Gould ha realizzato grandi profitti dalle azioni ferroviarie di Pennsylvania, New York e Ohio. A quel tempo i mercati finanziari non erano regolamentati e Gould divenne un maestro nel manovrare le azioni per il proprio guadagno.

Il commercio dei titoli delle sue stesse società, lo sfruttamento delle banche e la corruzione di legislatori e giudici erano tutte strategie impiegate da Gould. È diventato un potere a Wall Street mentre ha imparato a manipolare le complessità della gestione aziendale e del commercio di sicurezza. Gould non era al di sopra di selvaggia società e di spingere gli investitori alla rovina se questo gli avrebbe portato un profitto. Il primo finanziamento che ha ottenuto è stato da un uomo che si è suicidato dopo essere stato sterminato. Lo stesso Gould avrebbe guadagnato e perso milioni di dollari più volte nella sua carriera.

Gould ottenne una posizione nel consiglio di amministrazione della Erie Railroad nel 1867. Aveva intenzione di controllare la ferrovia e voleva estenderla a Chicago. Il suo avversario in questo schema fu il famoso industriale Cornelius Vanderbilt (1794–1877). Gould tramò dietro le quinte, usando persone di facciata in quella che divenne nota come la guerra dell'Erie con Vanderbilt. Convertendo illegalmente le obbligazioni in azioni, Gould ha corrotto i legislatori di Albany per legalizzare le sue azioni. Alla fine, Vanderbilt lasciò l'Erie a Gould, che poi cercò di espandere la ferrovia. Allo stesso tempo, aumentò il debito della compagnia scambiando azioni dell'Erie, facendo una fortuna prima di guidare la ferrovia verso il fallimento nel 1875.

Mentre lavorava all'espansione dell'Erie, Gould acquistò azioni di controllo della Wabash Railroad, che era principalmente un vettore di grano. Gould ha escogitato un piano per aumentare gli acquisti di grano - e quindi le entrate del trasporto merci di Wabash - manipolando il prezzo dell'oro per rendere il grano americano più attraente per gli acquirenti stranieri. Il suo piano prevedeva di aumentare il prezzo dell'oro acquistando segretamente il metallo sul mercato. Ma il 24 settembre 1869, la data nota come Black Friday, il Tesoro degli Stati Uniti ha scaricato l'oro sul mercato per riportare il prezzo al ribasso, e l'improvviso calo dei prezzi dell'oro ha creato il panico a Wall Street. Gould ha perso una fortuna nel panico, poiché tutti i prezzi delle azioni sono crollati. Tuttavia, la continua speculazione di successo riportò Gould tra le file dei ricchi nel 1872, e iniziò un altro piano per manipolare le scorte ferroviarie. Nel frattempo, uno dei suoi partner, James Fisk, è stato assassinato dal magnaccia della sua amante.

Sebbene Gould avesse perso l'Erie, aggiunse al suo interesse per il Wabash le ferrovie del Texas e del Pacifico, del Missouri Pacific e della Union Pacific. Ha seguito la consueta pratica di acquistare grandi quantità di azioni quando i prezzi sono bassi. Con un'altra mossa astuta, acquistò linee indipendenti e linee di alimentazione che si aggiunsero al peso delle ferrovie più grandi. Le compagnie ferroviarie videro quindi grandi aumenti dei prezzi delle loro azioni e Gould svendette i suoi interessi durante il forte mercato dei primi anni Ottanta dell'Ottocento, facendo un'altra fortuna. Il mandato di Gould come leader commerciale delle ferrovie non era solo egoistico, tuttavia: aggiunse 1880 miglia di binari al Missouri Pacific dal 2,500 al 1879 e costrinse le tariffe di spedizione a scendere conducendo una guerra implacabile ai suoi concorrenti. Tra il 1882 e il 1885, riacquistò e riorganizzò le ferrovie Wabash e Texas e Pacifico, quindi le unì al suo sistema Missouri Pacific.

Altri due interessi di Gould alla fine avrebbero aggiunto molto al suo patrimonio. Ha usato la Manhattan Elevated Railroad di New York per stabilire un monopolio sul sistema di trasporto rapido di Manhattan. Acquistò anche la compagnia americana Union Telegraph nel 1879 e si consolidò con la Western Union nel 1881. Nel 1888 aggiunse la rete telegrafica della Baltimore and Ohio Railroad; alla fine degli anni Ottanta dell'Ottocento la Western Union non aveva una vera concorrenza nella telegrafia ferroviaria e nella trasmissione di notizie via cavo ai giornali tramite l'Associated Press.

I biografi hanno descritto Gould come cupo, senza gioia, diabolico e diabolicamente intelligente nel fare soldi attraverso la manipolazione delle azioni; molti si riferiscono a lui come a un "barone rapinatore" a cui piacevano solo i soldi, i libri e il giardinaggio. Nel 1863 sposò Helen Day Miller e la coppia ebbe sei figli. Alla sua morte a New York il 2 dicembre 1892, il suo patrimonio valeva 77 milioni di dollari. I suoi figli, avendo ereditato grandi ricchezze, persero o sperperarono una buona parte del denaro, sebbene alcune attività filantropiche ebbero luogo negli anni successivi.