Gostinaya sotnya

Letteralmente "Guest Hundred", una corporazione privilegiata di mercanti russi tra la fine del XVI e l'inizio del XVIII secolo.

Il nome Gostinaya sotnya deriva dalla parola gost (guest), che era usato per riferirsi a ricchi mercanti nella Russia medievale. La Gostinaya sotnya era la seconda più importante società di mercanti d'élite dopo il gosti (pl. di gost ). I membri della Gostinaya sotnya tendevano ad essere parenti di gosti, ex membri del Sukonnaya sotnya (una corporazione inferiore di mercanti), importanti mercanti locali e ricchi commercianti di contadini. Tre categorie di membri di Gostinaya sotnya sono state definite in termini di ricchezza.

I membri della Gostinaya sotnya svolgevano compiti ufficiali per il governo, di solito una volta ogni sei anni per sei mesi alla volta. In genere servivano come capi o funzionari delle usanze e delle taverne locali. Assistevano i gosti nelle grandi città e svolgevano funzioni simili in modo indipendente nelle città più piccole. Vendevano beni del tesoro alle fiere e all'estero. In cambio, i membri di Gostinaya sotnya furono esentati da tasse dirette, dazi doganali minori e dalla responsabilità di squartare i soldati. Sono stati esclusi dalla giurisdizione delle autorità locali e concessi altri privilegi, compreso il diritto di distillare liquori per consumo personale. Multe elevate da dieci a venti rubli sono state valutate in caso di disonore commesso contro membri di Gostinaya sotnya. A differenza dello status di gost, l'appartenenza alla Gostinaya sotnya era ereditaria e in genere condivisa con altri membri della famiglia impegnati in un'impresa mista.

Una carta del 1613 rilasciata ai membri della Gostinaya sotnya somigliava molto alla carta dei gosti; tuttavia non autorizzava viaggi all'estero. I viaggi all'estero sono stati successivamente consentiti tramite pass emessi dal governo. Il Gostinaya sotnya in genere inviava due rappresentanti alle Assemblee della Terra (zemskie sobory ).

La Gostinaya sotnya aveva 345 membri nel 1601 e nel 1602; i membri scesero a 185 nel 1630 e 158 nel 1649. Un totale di 2,100 individui si unirono alla Gostinaya sotnya durante il diciassettesimo e l'inizio del diciottesimo secolo, con una crescita particolarmente marcata negli anni ottanta del Seicento. Con l'introduzione della tassa sul voto negli anni 1680, i membri della Gostinaya sotnya, insieme ai cittadini, si unirono allo strato dei mercanti.