Gomma da masticare / gomma da masticare

La gomma da masticare risale a migliaia di anni fa, ma solo negli ultimi due secoli la pratica è diventata un fenomeno diffuso, apprezzato sia dai bambini che dagli adulti. Con la commercializzazione di massa delle gomme da masticare, e successivamente delle gomme da masticare, chi ha bisogno di alito fresco, sapore dolce e ciò che gli spot chiamano "pura soddisfazione da masticare" hanno molte opzioni tra cui scegliere.

Gli antichi greci furono probabilmente i primi masticatori di gomma. Masticavano una resina dal lentisco, o lentisco. Nello stesso periodo, i Maya dell'America centrale masticavano il chicle (pronunciato CHI-kull), la linfa lattiginosa dell'albero della sapodilla. Più di venti secoli dopo, la chicle è ancora uno degli ingredienti primari delle moderne gomme da masticare. Altri masticatori dei tempi antichi includono i nativi nordamericani, che masticavano la linfa degli alberi di abete rosso. I coloni europei in seguito presero l'abito e iniziarono a commerciare la resina.

La nascita del chewing gum moderno può essere fatta risalire alla metà dell'Ottocento, quando la chicle, importata negli Stati Uniti, veniva abbinata a cere e vari additivi per esaltarne la masticabilità. Nel 1848, John B. Curtis (1827–1897) produsse e vendette la prima gomma da masticare commerciale, chiamata Gum Pure Spruce Gum dello Stato del Maine. Poco dopo, le gomme da masticare iniziarono a essere prodotte in una varietà di gusti. Le truppe statunitensi in servizio in Europa durante la prima guerra mondiale (1914-18) introdussero il chewing gum alla popolazione locale. Si è rivelato un successo immediato ed è nata un'industria multimilionaria. Marche famose di chewing gum hanno incluso Chiclets, Wrigley's Spearmint,

Doublemint e Big Red. Esiste un'ampia varietà di varietà dolci, senza zucchero e rinfrescanti.

La tecnologia delle gomme fece un grande passo avanti quando la gomma da masticare fu inventata nel 1928. Walter Diemer (c. 1904–1998), un contabile per la Fleer Chewing Gum Company a Philadelphia, Pennsylvania, stava sperimentando nuove ricette di gomme da masticare quando trovò la bolla formula di gomma per caso. "Stavo facendo qualcos'altro", ha spiegato in seguito Diemer, "e ho finito con qualcosa con le bolle." Ha colorato la sua miscela di rosa perché quello era l'unico colore che aveva a portata di mano. Il risultato, soprannominato Dubble Bubble, è diventato un successo tra i consumatori e da allora è rimasto tale.

Per tutto il ventesimo secolo e fino al ventunesimo, la gomma da masticare è stata commercializzata in una varietà di modi nuovi e interessanti. È stato incluso in pacchetti di figurine da baseball, annidato all'interno di lecca-lecca e confezionato con un fumetto umoristico che racconta le avventure del personaggio immaginario "Bazooka Joe". Comunque sia prodotto o venduto, continua a conquistare i cuori e ad esercitare le mascelle dei bambini di tutte le età.

"Robert E. Schnakenberg."

Per maggiori informazioni

Landau, Elaine. Gomma da masticare: un dolcetto appiccicoso. Vero Beach, FL: Rourke Press, 2001.

Wardlaw, Lee. Bubblemania: A Chewy History of Bubble Gum. New York: Aladdin, 1997.

Giovane, Robert. Il libro di gomme da masticare. Minneapolis: Dillon Press, 1989.