Gemellaggio, nathan f.

Gemellaggio, Nathan F. (1897-1982), generale della seconda guerra mondiale, Twining si diplomò nel 1918 all'Accademia militare degli Stati Uniti e prestò servizio nella Guardia nazionale degli Stati Uniti durante la prima guerra mondiale. non ha mai perso il contatto con la sua grande ricchezza di buon senso o la sua capacità di lavorare con gli altri. Dopo essere diventato un pilota nel 1924, Twining prestò servizio in vari incarichi fino a quando entrò a far parte dello staff dell'Air Corps nel 1940. Nel gennaio 1943 Twining divenne comandante della Tredicesima Air Force, nel Pacifico meridionale, un lavoro che lo pose, per scopi pratici, sotto la guida degli Stati Uniti. Comando della Marina. Il generale Twining quasi morì quando lui e altri quattordici trascorsero sei giorni in una zattera di salvataggio dopo essersi schiantati nell'oceano. Nel gennaio 1944 assunse il comando della Quindicesima Air Force in Italia, in un teatro dominato dagli inglesi. Questo incarico ha rafforzato la sua fede nel bombardamento strategico. Dopo il V-E Day è tornato nel Pacifico per prendere il comando della Twentieth Air Force. Ha ordinato entrambe le missioni con la bomba atomica. Nel 1950 il servizio lo promosse a vice capo di stato maggiore dell'USAF, la persona responsabile delle operazioni quotidiane dell'aeronautica americana (USAF). Nel 1953 divenne capo di stato maggiore dell'USAF e nel 1957 il presidente Dwight D. Eisenhower lo nominò presidente del JCS. Le opinioni di Twining sulla deterrenza strategica e sulla cooperazione tra le forze armate si combinavano perfettamente con l'enfasi dell'amministrazione sulla collegialità e su una strategia di difesa basata sulle armi atomiche. Twining andò in pensione nel 1960.

Bibliografia

Nathan F. Twining, Neither Liberty Nor Safety, 1966.
Donald J. Mrozek, Nathan F. Twining: New Dimensions, a New Look, in John L. Frisbee, ed., Makers of the United States Air Force, 1987.

Richard G. Davis