Gaskin, winifred

10 Maggio 1916
5 Marzo 1977

Winifred Maria Ivy Gaskin era un funzionario pubblico, giornalista, politico, diplomatico e membro fondatore della prima organizzazione politica femminile della Guyana, l'Organizzazione politica ed economica delle donne (WPEO). È nata a Buxton, nella East Coast Demerara, da Stanley e Irene Thierens. L'istruzione di Gaskin iniziò alla scuola cattolica romana di Sant'Antonio, dove suo padre era il preside. Vinse la borsa di studio Buxton nel 1927, frequentò la St. Joseph's Convent High School a Georgetown, in Guyana, ottenne una borsa di studio per la scuola media e passò alla Bishop's High School, la scuola secondaria femminile premier. Gaskin si è classificato secondo per la prestigiosa borsa di studio della Guyana britannica, ma non ha mai frequentato l'università. Invece, ha perseguito il lavoro di servizio pubblico di una vita.

Inizialmente, a Gaskin, una donna della classe lavoratrice di origine africana dalla carnagione scura, fu negato un appuntamento all'ufficio postale generale di Georgetown, allora parte del British Colonial Public Service, a causa delle proteste della forza lavoro coloniale prevalentemente bianca. Fu solo dopo l'intervento della direttrice bianca della Bishop's High School, che sottolineò l'eccellenza accademica di Gaskin, che fu assunta. Nel 1939 sposò E. Berkeley Gaskin e l'unione produsse il suo unico figlio, Gregory. Il sindacato ha anche interrotto il suo lavoro presso l'ufficio postale perché le donne sposate non potevano essere nominate o ricoprire incarichi di servizio postale.

Indiscutibilmente, il trattamento discriminatorio di Gaskin ha contribuito a influenzarla nel tentativo di migliorare le condizioni delle donne. In un articolo del 30 giugno 1946 sul giornale il cronaca, ha incoraggiato le donne a migliorare le loro condizioni avviando cambiamenti identificabili. Meno di un mese dopo è stata istituita la WPEO, con l'obiettivo di incoraggiare l'educazione politica delle donne e la loro partecipazione alla vita nazionale. Ha affrontato questioni relative alle strutture di assistenza diurna per le donne della classe operaia, all'alloggio, al controllo dei prezzi dei prodotti alimentari, ai salari migliori, ai trasporti, all'assistenza sanitaria e all'istruzione. Gaskin ha partecipato attivamente a riunioni pubbliche e manifestazioni tenute dall'OMPE. È stata attiva nel presentare petizioni al legislatore locale e al governo britannico come parte della difesa delle riforme del WPEO.

Gaskin è diventato giornalista per L'Argosy, e successivamente subeditor e editore di Bookers News, l'organo della Bookers-McConnell Ltd., la più grande piantagione britannica, proprietari commerciali e proprietari di schiavi nella Guyana britannica durante il periodo coloniale. Gaskin è stato anche presidente della British Guiana Press Association. Era un membro originale del Comitato per gli affari politici, il precursore del Partito progressista popolare (PPP). Dopo una scissione avvenuta nel PPP nel 1955, Gaskin divenne un membro fondatore del People's National Congress (PNC) e salì al grado di presidente. È stata determinante nella formazione del Movimento socialista rivoluzionario delle donne (WRSM) del PNC. Gaskin era un delegato del partito alle Conferenze sull'indipendenza della Guyana britannica tenutesi a Londra nell'ottobre 1962 e nell'ottobre 1963.

Il PNC e un altro partito politico, la United Force, formarono un governo di coalizione dopo le elezioni generali del dicembre 1964. Gaskin fu eletto alla Camera dell'Assemblea e divenne ministro dell'istruzione e delle relazioni razziali. Ha introdotto politiche che fornivano istruzione gratuita per gli studenti dall'asilo all'università. Nel 1968 è diventata il primo alto commissario della Guyana per i Caraibi del Commonwealth. È stata insignita dell'Ordine di Distinzione della Giamaica per il distinto servizio diplomatico. Per il suo eccezionale servizio pubblico, Gaskin ha anche ricevuto una delle più alte onorificenze nazionali della Guyana, la Corona d'Onore Cacique della Guyana. Nel 1976 tornò in Guyana e diresse la Sezione Affari Esteri ed Economia, Ministero dello Sviluppo Nazionale, prima di morire nel 1977. L'ex presidente della Guyana, il compianto Linden Forbes S. Burnham, lodò Gaskin come un pioniere del movimento delle donne. Ha sottolineato che, in un momento in cui poche donne osavano, era una politica e socialista la cui determinazione e il cui lavoro l'hanno resa una delle figlie più illustri della nazione.

Guarda anche Giornalismo; Congresso nazionale del popolo; Politica

Bibliografia

cronaca (Georgetown, Guyana), 30 giugno 1946.

Spedizione dei servizi esteri, Consolato americano, Georgetown, Guyana, Dipartimento di Stato, Washington, File decimale (1910-1963), File numerico (1963-1973), 741D, 841D, 844B, Record Group 59, National Archives at College Park ( Archivi II), Md.

Joseph, Valerie. "Winifred Gaskin, funzionario pubblico." In The African-Guyanese Achievement: 155th Anniversary of African Slave Emancipation, vol. 1, p. 18. Georgetown, Guyana: Free Press, 1993.

Nuova nazione (organo ufficiale del Congresso nazionale del popolo), 1957-1980.

Domenica grafica, Giugno 12, 1960.

"Winifred Gaskin." In Guynews # 2, vol. 1. Georgetown, Guyana: Government Information Services, 1977.

Woolford, Hazel M. "Women in Guyanese Politics, 1812-1964." In Temi nella storia afro-guyanese, a cura di Winston F. McGowan, James G. Rose e David A. Granger, pagg. 327–350. Georgetown, Guyana: Free Press, 1998.

Barbara p. Josiah (2005)