Gary Franks

Politico

A colpo d'occhio ...

"Il mio messaggio sarà diverso da quello che molte persone hanno sentito da un membro del Congresso nero", ha detto a Nick Ravo Gary Franks, il primo membro del Congresso nero eletto dallo stato del Connecticut New York Times. Franks, che è il primo delegato repubblicano nero a servire alla Camera dei rappresentanti dal 1935, ha sconfitto il liberal-democratico Toby Moffett nel 1991. Eletto dal quinto distretto, solo il quattro per cento del quale è composto da elettori neri, Franks ha fatto appello ai costituenti del le ricche città di Weston e Wilton, così come le città dei mulini a cavallo del fiume Naugatuck. Durante la sua campagna, i franchi fiscalmente conservatori enfatizzarono l'eredità liberale di Jimmy Carter - la cui presidenza, secondo lui, contribuì all'inflazione a due cifre e a tassi di interesse superiori al 20% - e ipotizzò che le politiche del suo avversario, Moffett, sarebbero state altrettanto inefficaci. Franks ha spiegato a Ravo: “La chiave del modo americano è rendere le persone autosufficienti. Il peggior mito in circolazione è che puoi farlo attraverso politiche che tassano e spendono, tassano e spendono, tassano e spendono ".

Nato a Waterbury, nel Connecticut, Franks era presidente della sua classe superiore alla Sacred Heart High School. Ha anche giocato a basket al Sacred Heart ed è stato nominato giocatore di tutti gli stati. Suo padre, che non aveva terminato la prima media, lavorava in un mulino, ma riuscì a finanziare l'istruzione di tutti e sei i bambini Franchi. Gary ei suoi fratelli si sono laureati al college e tre hanno conseguito il dottorato. "Sono l'unico con una sola laurea", riferì Franks a Ravo. Dopo essersi laureato alla Yale University nel 1975, Franks ha lavorato come dirigente per le relazioni industriali e sindacali per società nella contea di Fairfield, nel Connecticut. Diversi anni dopo, ha avviato la propria società immobiliare e si è guadagnato la reputazione di imprenditore di successo.

Entrando in politica a livello locale, Franks fu eletto assessore a Waterbury. Dopo tre mandati effettivi, ha deciso di candidarsi per un seggio al Congresso alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti con il biglietto repubblicano. Sebbene Franks sia stato sconfitto nella sua candidatura per la carica di controllore statale nel 1986, è apparso nei centri commerciali e nei supermercati facendo una vigorosa campagna per l'elezione alla Camera. Dato che è nero, le persone a cui si è rivolto pensavano che fosse un democratico liberale. Franks ha raccontato a Ravo che quando i residenti gli passavano accanto nelle più ricche città della contea di Fairfield, diceva loro: "Aspetta, sono repubblicano!"

A colpo d'occhio ...

Nato Gary A. Franks, c. 1954; cresciuto a Waterbury, CT; sposato; bambini: una figliastra. Educazione: Laureato alla Yale University, 1975. Politica: Repubblicano.

Politico, dirigente industriale e relazioni sindacali, Fairfield County, CT, fine anni '1970; imprenditore immobiliare; assessore a Waterbury, CT; Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Washington, DC, membro del Congresso repubblicano del Connecticut, 1990 -.

indirizzi: Office - Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Washington, DC 20515.

Poi, ha continuato: "Si giravano e dicevano: 'Oh, in tal caso, ti penseremo un po'." "Moffett, il suo avversario che aveva prestato servizio alla Camera dal 1974 al 1982, era considerato un forte contendente. Alcuni hanno accusato la sconfitta di Moffett quando ha fatto arrabbiare gli elettori cambiando la sua residenza a Newton, Connecticut, nel quinto distretto del Congresso, dopo aver vissuto tre anni a Branford, una città nel terzo distretto del Congresso. Ma il leader democratico e di minoranza nel consiglio degli assessori John A. Sarlo ha previsto nel New York Times che Franks avrebbe vinto per merito proprio contro la meta di ritorno di Moffett: “È tenuto in grande considerazione da tutte le persone. Correrà bene. "

Nel novembre 1990 Franks vinse un seggio alla Camera in uno scenario improbabile. Nessun repubblicano nero era membro del Senato, o sindaco delle principali città americane, o governatore di alcuno stato. L'ultimo senatore repubblicano nero, Edward Brooke del Massachusetts, lasciò l'incarico nel 1978. Gli unici due altri repubblicani neri, l'ex sindaco di Cincinnati J. Kenneth Blackwell e l'uomo d'affari del Kentucky Alphonse Brown, che si candidò al Congresso insieme a Franks, furono sconfitti. . Oltre a sostenere i diritti di aborto per le donne, Franks ha sostenuto programmi tradizionalmente conservatori. Ha promosso la pena di morte per i principali spacciatori di droga e ha sostenuto un emendamento costituzionale per vietare l'incendio di bandiere. Inoltre, ha favorito tagli all'imposta sulle plusvalenze e si è opposto all'aumento delle aliquote dell'imposta sul reddito federale. Franks si oppose persino al Civil Rights Act del 1990 sulla base del fatto che alcuni programmi federali, incluso il welfare, aumentavano la dipendenza dai programmi governativi, piuttosto che dalle imprese personali.

I membri del partito hanno applaudito l'aggiunta di Franks come il più alto funzionario repubblicano nero eletto. Ha "sorpreso gli analisti", ha scritto Frank McCoy in Black Enterprise, "Che dubitava che il repubblicano conservatore nero potesse vincere un seggio in un distretto per il 96% bianco, per lo più operai, tradizionalmente democratico". I leader repubblicani nazionali hanno capitalizzato l'ascesa di Franks come mezzo per attirare più membri di minoranza nel partito. Sulla scia dell'elezione di Franks, Ed Rollins, co-presidente facente funzione del Comitato nazionale repubblicano, ha rappresentato i repubblicani al New York Times come membri del "partito delle opportunità". Con legami ideologici simili agli inizi dell'auto-aiuto di Booker T. Washington, Franks non trova incongruenza tra le sue opinioni politiche e la sua razza. Storicamente, i repubblicani neri erano più numerosi dei democratici in varie regioni degli Stati Uniti prima del 1932, ha ricordato agli elettori nella sua campagna. "Il pendolo può oscillare in entrambe le direzioni", informò Ravo Gary Franks. "In questo momento, è finita [a sinistra], ma sta iniziando a tornare indietro."