Fyodorov, ivan

(c. 1510–1583), il più celebre tra gli stampatori dell'antica Rus.

Ivan Fyoderov (chiamato anche Ivan Fyodorovich, Fyodorov syn, Moskvitin e drukar Moskvitin) è stato l'iniziatore della stampa in Moscovia e in Ucraina, ed è stato un tipografo anche in Bielorussia. Ha prodotto la prima Bibbia slava ecclesiastica stampata (la "Bibbia di Ostroh" del 1580-1581), il primo libro di testo russo (o altro slavo orientale) (Bukvar, 1574) e il primo indice alfabetico russo, calendario e poesia. Era un abile artigiano in numerosi mestieri e un uomo di ampia visione e grande tenacia. Nel complesso, Ivan ha svolto un ruolo importante nella promozione dell'alfabetizzazione e dell'unità confessionale ortodossa orientale, e ha introdotto un alto livello di contenuto, design e artigianato in una professione di fondamentale importanza.

Nato intorno al 1510 a Moscovia, studiò all'Università di Cracovia, dove probabilmente ricevette una formazione in greco e latino, e da cui si laureò nel 1532. Successivamente, lavorò come diacono nella chiesa di San Nicola Gostunsky al Cremlino di Mosca, servendo da qualche tempo dopo il 1533 fino al 1565. Fu scelto dallo zar Ivan IV "Grozny" per avviare una stamperia ufficiale a Mosca dove, insieme al suo partner Petr Mstislavets, stampò i libri necessari per una Chiesa ortodossa russa in espansione. Questi includevano la prima impronta russa datata, il Apostol del 1563–1564 e due edizioni del Orologio (Horologion, 1565). Anche diverse edizioni anonime di Mosca del periodo immediatamente precedente (1553-1563 circa) sono generalmente attribuite a Ivan. La sua attività a Mosca è stata interrotta da ciò che descrive

in una delle sue edizioni successive come l'antagonismo di persone di mentalità ristretta, e si trasferì a Zabludovo in Bielorussia insieme a suo figlio (chiamato anche Ivan) e Petr Mstislavets. Qui ha aperto una nuova tipografia sotto la sponsorizzazione di Hetman GA Khodkevich e ha prodotto molte altre edizioni, tra cui la Evangelie uchitelnoe (1569, Evangelario istruttivo ) e un salterio (1570). Consigliato dal suo anziano sponsor di ritirarsi a coltivare sulla terra che gli aveva fornito, rifiutò, dicendo che era adatto a seminare non i semi ma la parola stampata. Invece, si è trasferito nella città di Lviv (ora in Ucraina), dove con suo figlio ha stampato più edizioni, inclusa una ristampa della sua Mosca Apostol (1573–1574) e il Primer (1574, Primer ).

Successivamente Federov fondò un'altra tipografia, nella tenuta del principe Kostiantyn (Costantino) di Ostroh, partecipando alla difesa di quest'ultima dell'ortodossia orientale contro la crescente pressione delle denominazioni occidentali. La pubblicazione principale tra le numerose emesse è stata la famosa Bibbia di Ostroh, che rimane di primaria importanza storica, testuale e confessionale. La prima Bibbia slava ecclesiastica stampata completa, fu pubblicata in una grande tiratura e ampiamente distribuita tra i paesi slavi orientali e all'estero, sopravvissuta all'inizio del XXI secolo in circa 300 copie. Nel 1581 Ivan lasciò Ostroh per tornare a Leopoli, dove morì il 15 dicembre 1583. Fu sepolto nel monastero di Onufriev; la sua lapide diceva, in parte, "stampante di libri mai vista prima". La letteratura dedicata a Ivan Fyodorov è vasta e supera di gran lunga i duemila titoli, per lo più in russo e in altre lingue slave.