Franks, david salisbury

Franks, david salisbury. (1742–1793). Maggiore e aiutante di campo di Benedict Arnold. Canada e Pennsylvania. Nato a Filadelfia il 27 marzo 1742, David Salisbury Franks era figlio di un mercante ebreo trasferitosi in Quebec dopo la fine della Guerra dei Sette Anni, stabilendosi a Montreal nel 1774. All'inizio della Rivoluzione, era salito al potere carica di presidente della Congregazione di Montreal Shearith Israel. Ha denunciato il re Giorgio III per la legge sul Quebec, che non è riuscita a riconoscere i diritti civili degli ebrei. Per aver espresso queste opinioni, Franks fu imprigionato nel maggio 1775, anche se fu rilasciato dopo due settimane. Quando gli americani conquistarono Montreal il 13 novembre 1775, Franks sostenne la loro causa con prestiti e denunciò suo padre come lealista. L'anno successivo, il generale David Wooster nominò Franks il capo pagatore della guarnigione americana. Quando gli americani si ritirarono da Montreal, Franks andò con loro.

Franks si unì all'esercito continentale ad Albany, assistendo all'azione a Saratoga. Poiché sapeva parlare francese, fu messo in contatto con l'ammiraglio Valerie d'Estaing nel 1778. A luglio fu promosso maggiore e divenne un membro dello staff di Benedict Arnold a Filadelfia. Franks testimoniò per conto di Arnold alla sua corte marziale per corruzione nel maggio 1779, poi trasferendosi allo staff del generale Benjamin Lincoln a Charleston. Nel luglio 1780 tornò al personale di Arnold a West Point. Quando Arnold disertò a settembre, Franks fu sospettato di complicità e sottoposto a due tribunali di inchiesta, entrambi attestanti la sua innocenza. Il generale George Washington emise un encomio personale dopo il secondo verdetto nel novembre 1780. Nel 1781 Franks si dimise da tenente colonnello e dedicò i successivi sei anni a servire gli Stati Uniti come diplomatico, compiendo numerosi viaggi in Europa. Il Congresso lo mandò a Parigi nel 1784 con la ratifica del trattato di pace e l'anno successivo agì per un breve periodo come viceconsole a Marsiglia prima di tornare negli Stati Uniti. Nel 1786 Franks ha svolto un ruolo importante nella stesura dell'accordo commerciale del Marocco. Nel 1789 fallì nel tentativo di essere nominato console generale in Francia e tornò al lavoro, diventando assistente cassiere della Bank of North America nel 1791. Morì nell'epidemia di febbre gialla di Filadelfia il 7 ottobre 1793.