Frank parsons

Frank Parsons (1854-1908) è stato un educatore e riformatore americano la cui comprensione dei problemi della proprietà pubblica e degli affari municipali lo ha reso influente tra i riformatori e gli amministratori.

Frank Parsons è nato il 14 novembre 1854 a Mount Holly, NJ, da genitori scozzesi-irlandesi e inglesi. Uno studente brillante, è entrato alla Cornell University all'età di 15 anni, laureandosi prima nella sua classe 3 anni dopo con una laurea in ingegneria civile. Dopo aver lavorato con una ferrovia fallita, ha insegnato a scuola a Southbridge, Mass. Decise che aveva bisogno di una laurea in legge e completò 3 anni di studio in un anno, superando l'esame di abilitazione nel 1881. Lo sforzo danneggiò la sua salute; ha trascorso 3 anni in New Mexico per il rinnovamento.

Le persone sono entrate in uno studio legale a Boston ma lo hanno trovato insoddisfacente. È entrato a far parte di un editore, per il quale ha preparato libri di testo giuridici. Mentre formulava una filosofia sociale che si sarebbe tradotta in una spettacolare effusione di scritti e sforzi sociali, sviluppò abitudini di lettura e contatti sociali che influenzarono la sua carriera successiva. Così le sue lezioni di letteratura inglese, tenute per diversi anni alla Young Men's Christian Association di Boston, divennero il suo successo I migliori libri del mondo (1889). Nel 1892 assunse una borsa di studio alla Boston University, che tenne fino al 1905.

In Il bisogno del nostro Paese (1894) Parsons formulò le sue opinioni sul "mutualismo", che tentò di conciliare la libertà individuale e il socialismo. Influenzato dall'Inghilterra Herbert Spencer e dall'americano Edward Bellamy e dal "socialismo cristiano", Parsons cercò di escogitare modi per controllare istituzioni di base come il telegrafo e la ferrovia, onorando l'industria privata e l'iniziativa individuale. Ha combinato radicalismo e conservatorismo. Denaro razionale (1898) Il monopolio del telegrafo (1899) La città per le persone (1899), e Legislazione diretta (1900) lo stabilì come critico sociale serio e competente.

Dal 1897 al 1899, pur mantenendo i suoi collegamenti con Boston, Parsons fu anche professore al Kansas State Agricultural College, radicalizzato dal successo del partito populista in quello stato. Quando un cambiamento nell'amministrazione costò a lui e ai suoi collaboratori le loro posizioni, fondarono il Ruskin College of Social Science a Trenton, Mo., con Parsons come decano e professore. Dopo che questa impresa idealistica fallì, Parsons tornò a Boston. Divenne profondamente coinvolto in numerose cause di riforma e viaggiò attraverso il paese e in Europa. Ha consigliato al progressista proprietario del Filene's Department Store di Boston di aggiungere caratteristiche cooperative alle sue politiche del personale ed è stato coinvolto nella costruzione della Civic Service Home, un insediamento che aiuta i gruppi di immigrati. Nel 1905 aiutò a organizzare il Breadwinner's Institute, che offriva istruzione e diploma ai poveri.

Parsons ' La storia della Nuova Zelanda (1904) I Trust, le Ferrovie e il Popolo (1906) Il cuore del problema ferroviario (1906), e il suo flusso costante di articoli lo resero una voce accademica eccezionale per il progressismo, ma contribuì alla debilitazione che causò la sua morte il 26 settembre 1908. Pubblicò postumo il suo Choosing a Vocation (1909), un lavoro pionieristico in il campo professionale, e Dottrina giuridica e progresso sociale (1911).

Ulteriori letture

Howard V. Davis, Frank Parsons (1969), sottolinea il ruolo di Parsons come fondatore dell'orientamento professionale. Arthur Mann, Riformatori yankee nell'era urbana (1954), gli dedica un capitolo. □