Fontenoy, battaglia di

Fontenoy, battaglia di. 11 maggio 1745. Fontenoy era un piccolo villaggio su una stretta pianura due miglia a sud-est della fortezza di Tournai sulle rive della Schelda nelle Fiandre. Ha dato il nome a un'azione decisiva nella guerra di successione austriaca (1740-1748), quando un esercito francese sotto Maurice de Saxe, maresciallo di Francia, sconfisse un esercito anglo-olandese-hannoveriano sotto il duca di Cumberland, figlio di George II. Sebbene incanalato in un campo di battaglia limitato, Cumberland inviò una massa compatta di circa 15,000 fanti per rompere il centro francese. La colonna, alla fine un enorme quadrato, fu costruita attorno a sei battaglioni di fanteria britannica superbamente disciplinata che avanzava con una cadenza deliberata per garantire che le loro linee di battaglia rimanessero correttamente allineate. Mentre gli inglesi attraversavano il fuoco incrociato francese e si avvicinavano al raggio del moschetto (trenta passi) dalle linee nemiche, Lord Charles Hay, capitano della Prima Compagnia del Primo Battaglione delle Prime Guardie a piedi, si fece avanti e, è stato riferito, in effetto ha invitato i francesi a sparare per primi. Hay non era eccessivamente galante o semplicemente donchisciottesco. Nel mondo delle tattiche lineari, la parte che ha sparato per prima si è esposta alla risposta del nemico mentre cercava disperatamente di ricaricare. I soldati sopravvissuti sul lato che ha ricevuto il fuoco hanno avuto pochi secondi preziosi per lanciare una carica alla baionetta contro il loro nemico temporaneamente indifeso, o per avanzare più vicino e lanciare il proprio fuoco di raffica. Secondo tutti i resoconti britannici, i francesi meno disciplinati spararono per primi, e gli inglesi notoriamente ben disciplinati reagirono con una serie di raffiche di compagnie, una pioggia di fuoco che fece cadere tra i 600 e gli 800 francesi. Sebbene l'episodio sia uno dei più famosi e drammatici di questo periodo (eguagliato, forse, solo da un'analoga dimostrazione di disciplina britannica sotto il fuoco di Minden quattordici anni dopo), la fanteria alleata fu successivamente costretta a ritirarsi sotto un'intensa pressione, lasciando Saxe vittorioso e in possesso delle Fiandre. Tra coloro che videro l'azione a Fontenoy c'erano Thomas Gage, George Sackville (in seguito George Germain, che si distinse come comandante di reggimento), James Grant, Robert Monckton e Philip Skene, tutti figurati nella rivoluzione americana.