Ferrovie nella guerra civile

Ferrovie nella guerra civile. A causa delle grandi distanze che separano gli eserciti, delle lunghe linee di rifornimento e del vantaggio per i rapidi movimenti delle truppe, la guerra civile divenne la prima guerra a mettere in evidenza le ferrovie. Le ferrovie che collegavano il nord con le valli del fiume Ohio e Mississippi avevano assicurato l'adesione dell'Occidente all'Unione. Le ferrovie meridionali, tuttavia, collegavano principalmente la costa atlantica al fiume Mississippi. Le più importanti linee militari del sud collegavano gli stati del Golfo a Richmond via Chattanooga, consentendo la spedizione di rifornimenti e munizioni alla Virginia e il trasferimento di truppe sulle linee interne.

Già il 31 marzo 1861, il governo federale iniziò a utilizzare le ferrovie strategiche. Il 31 gennaio 1862, il Congresso autorizzò il presidente Abraham Lincoln a "prendere possesso di [certe] linee ferroviarie e telegrafiche". Al contrario, gli entusiasti dei diritti degli stati limitarono il governo confederato alla "supervisione e controllo" fino al febbraio 1865.

Anche il Nord aveva vantaggi materiali. Di 31,256 miglia di ferrovia negli Stati Uniti nel 1861, gli stati confederati controllavano solo 9,283 miglia, che l'Unione cattura presto ridotte a circa 6,000 miglia. Strade del sud - male attrezzate; mancanza di linee del tronco; locale per carattere e scopo; e handicappato da rovina, carreggiata e fondo stradale scadenti, attrezzature e ponti logori, hanno subito ritardi, incidenti e traffico limitato. Le linee settentrionali, d'altra parte, trasportavano costantemente uomini e rifornimenti verso sud al fronte di battaglia della Virginia, così come verso est dai terminali occidentali di Memphis, Saint Louis e Vicksburg.

L'incapacità del governo confederato di "utilizzare appieno le ferrovie per la difesa del Sud spiega in parte il crollo finale della Confederazione. Le ferrovie settentrionali superiori, il controllo federale immediato dove necessario, e maggiori mezzi hanno reso le ferrovie un efficace ausiliario militare per l'Unione.

Bibliografia

Abdill, George. Ferrovie della Guerra Civile. Seattle, Washington: Superior Publishing, 1961.

Anderson, Carter S. Treno in corsa per la Confederazione. Minerale, Virginia: WD Swank, 1990.

Thomas Robson fieno

Christopher Wells