Ferguson, Patrick

Ferguson, patrick. (1744-1780). Ufficiale dell'esercito britannico. Nato da genitori scozzesi, Ferguson fu educato in un'accademia militare privata a Londra prima di prendere una cornetta nei Royal North British Dragoons (gli Scots Greys) il 12 luglio 1759. Servì in una campagna tedesca prima di essere colpito da una malattia che lo tenne fuori dal servizio fino a quando divenne un capitano del Seventieth Foot il 1 ° settembre 1768. La sua carriera negli anni 1770 è ancora oscura, anche se si dice che abbia servito nelle Indie occidentali nel 1772-1773. Nel marzo 1776 presentò all'aiutante generale un progetto per un fucile a retrocarica che gli fu permesso di brevettare il 2 dicembre, anche se la sua proposta non conteneva nulla di nuovo e il suo particolare meccanismo era stato brevettato in Inghilterra già nel 1721. Cento a Birmingham furono fabbricati caricatori a retroilluminazione per un corpo di prova di uomini scelti sotto il comando di Ferguson.

La nuova unità raggiunse New York il 24 maggio 1777 e il 26 giugno combatté nella sua prima azione a Short Hills (poi Metuchen), nel New Jersey. Dopo aver adottato la divisa verde abituale per le compagnie di fucilieri, hanno preso parte alla campagna di Philadelphia, atterrando a Turkey Point, nel Maryland, il 24 agosto. Lavorando a fianco della fanteria leggera britannica e dell'Assia, gli uomini di Ferguson espulsero la fanteria leggera di Maxwell dalla sua posizione di ritardo a Cooch's Bridge (in seguito Iron Hill) il 3 settembre. Seguirono altre scaramucce e una dura marcia, così che quando Ferguson raggiunse il Brandywine Creek aveva solo ventotto effettivi. Più o meno in questo periodo, secondo il suo racconto, rifiutò di sparare alla schiena a un ufficiale americano e non espresse rimpianti quando si scoprì che l'ufficiale era Washington. Gli uomini di Ferguson hanno quindi preso parte all'assalto britannico secondario a Chadd's Ford nel tardo pomeriggio dell'11 settembre. Durante questa azione una palla gli ha fracassato il gomito destro e gli ha paralizzato permanentemente il braccio.

Il giorno successivo, Howe giudicò che il fucile Ferguson avesse fallito e sciolse il corpo. Nonostante la sua precisione iniziale, l'elevata cadenza di fuoco e l'affidabilità in caso di pioggia, raramente l'arma riusciva a scappare dieci colpi prima che le incrostazioni ne bloccassero il meccanismo di culatta. Anche la sporcizia ha influito rapidamente e progressivamente sulla precisione dell'arma e il posizionamento del meccanismo ha reso il calcio di legno irrimediabilmente fragile. Tutti i Ferguson sopravvissuti conosciuti hanno scorte grossolanamente riparate, suggerendo che la maggior parte si è rotta prima di essere ritirata e immagazzinata a New York nell'estate del 1778. Howe difficilmente avrebbe potuto essere geloso di una simile invenzione, come a volte si sostiene. Sebbene possa essere stato stuzzicato dal modo in cui l'unità di Ferguson gli è stata imposta in primo luogo, la sua decisione aveva una giustificazione militare inconfutabile.

Mentre il suo braccio guariva, Ferguson passò all'intelligence militare, un ruolo in cui Clinton lo apprezzava tanto quanto John André. Di tanto in tanto Ferguson guidava gruppi di razzie contro obiettivi ribelli isolati, il più noto dei quali era a Little Egg Harbor, nel New Jersey, il 4-5 ottobre 1778. Da luglio a novembre 1779 fu governatore di Stony Point e la sua nomina a Major nella Settantunesima è stata ufficialmente annunciata il 25 ottobre. Mentre si trovava a Stony Point iniziò a reclutare la sua unità di 150 ranger lealisti noti come Ferguson's Scottish Corps o American Volunteers. Il 1 ° dicembre fu nominato tenente colonnello in America, ma la notizia di questa promozione raggiunse le colonie solo dopo la sua morte.

Il suo nuovo corpo, brigato con altre unità di fanteria leggera, partì per la campagna della Carolina del 1780, arruolandosi nell'esercito fuori Charleston l'11 gennaio. Inviato con Banastre Tarleton per interrompere le comunicazioni dei ribelli con la città, Ferguson ha preso parte all'azione di successo a Monck's Corner il 14 aprile. Successivamente, ha operato in modo indipendente sulla riva nord del fiume Cooper fino alla caduta di Charleston il 12 maggio. Il 22 maggio Ferguson fu nominato ispettore della milizia di entrambe le Carolina, raccolse oltre quattromila uomini vicino a Novantasei e formò il suo corpo di milizia meridionale di circa trecento di loro. Questi uomini hanno combattuto una serie di scaramucce con la milizia ribelle, con un certo successo.

Quando Cornwallis iniziò la sua marcia verso nord nel settembre 1780, Ferguson - forse troppo sicuro di sé, forse pensando erroneamente che il sostegno fosse a portata di mano - permise alla sua forza di milizia lealista di rimanere pericolosamente isolata. Sembra che abbia sottovalutato, o semplicemente non conosciuto, la dimensione delle forze ribelli nelle vicinanze. Cornwallis, malato e risentito del favoritismo di Clinton nei confronti di Ferguson, aveva solo la forza di Tarleton a disposizione, e Tarleton era malato e incapace di muoversi per giorni. Qualunque sia la verità esatta, Ferguson decise di combattere su una collina aperta a Kings Mountain, nella Carolina del Sud, il 5 ottobre 1780. Fu una scelta curiosa e fatale per il maestro della guerra irregolare. I lati della montagna erano ripidi e ricoperti di alberi, offrendo un'eccellente copertura agli attaccanti, e Ferguson non riuscì a costruire fortificazioni sul campo. Nonostante tre eroiche accuse alla baionetta, i suoi 1,018 lealisti furono rapidamente fatti a pezzi e lo stesso Ferguson fu ucciso. Aveva solo trentasei anni.

Patrick Ferguson era un ufficiale intelligente, umano e dedicato. Sebbene il suo famoso fucile risultasse avere difetti fatali, il suo interesse per le nuove armi era tutt'uno con il suo uso acuto e inventivo della fanteria leggera e delle tattiche irregolari. Era uno degli ufficiali più abili su entrambi i lati nella guerra di indipendenza americana.