Fay jones

L'architetto americano Fay Jones (nato nel 1921) ha portato i principi del suo mentore Frank Lloyd Wright nel suo lavoro, principalmente residenze private e piccole strutture religiose. La sua opera più famosa è la Thorncrown Chapel (1980) a Eureka Springs, Arkansas. Nel 1997, è stato incaricato di costruire una cappella multimilionaria nel campus della Chapman University in California.

Euine Fay Jones è nata il 31 gennaio 1921 a Pine Bluff, in Arkansas. La sua famiglia in seguito si stabilì a El Dorado. Da bambino, una volta ha costruito un'elaborata casa sull'albero, qualcosa che forse ha ispirato alcune residenze sugli alberi costruite come architetto maturo. Da giovane è stato colpito da un film sul quartier generale delle cere dell'architetto Frank Lloyd Wright a Racine, nel Wisconsin.

Poiché all'epoca non esisteva una scuola di architettura nello stato, Jones studiò prima ingegneria all'Università dell'Arkansas a Fayetteville. Dopo il servizio in Marina durante la seconda guerra mondiale, tornò all'università dove fu offerto un nuovo programma di architettura; Jones è stato uno dei primi a laurearsi (nel 1950) con una laurea in materia.

Nel 1949 ebbe luogo un incontro fortuito tra il giovane studente Jones e il grande maestro Wright in una convention annuale dell'American Institute of Architects a Houston. Jones in seguito descrisse il suo incontro con Wright: "All'improvviso le porte si spalancarono e uscì Frank Lloyd Wright, indossando il suo mantello, con il suo bastone e il cappello a torta di maiale ... Ci siamo buttati indietro per dargli molto spazio per camminare ma si avvicinò e disse: "Mi chiamo Frank Lloyd Wright, sono un architetto". "Sebbene sia stato un breve incontro, ha portato a ulteriori sviluppi nel prossimo decennio.

Jones ha frequentato la Rice University con una borsa di studio e poi ha insegnato architettura all'Università dell'Oklahoma a Norman (1951-1953), dove è stato associato a Bruce Goff. Una visita di Wright all'università portò a un invito per Jones a visitare Taliesin West in Arizona durante la primavera del 1953, e poi a trascorrere l'estate successiva a Taliesin East nel Wisconsin. Jones successivamente fece viaggi più brevi per visitare Wright fino alla morte di quest'ultimo nel 1959.

Nel 1953 Jones tornò a Fayetteville per insegnare al programma di architettura. Gran parte della sua energia nei decenni successivi fu dedicata all'insegnamento del design e della storia dell'architettura. Nel 1955, progettò la sua casa, e presto seguirono diverse commissioni da parte dei docenti dell'università per le case. Negli anni '1960 e '1970 Jones costruiva residenze al ritmo da uno a quattro all'anno, la maggior parte a Fayetteville o nell'Arkansas nord-occidentale, ma anche alcune negli stati circostanti.

La cappella stava coronando il successo

Sebbene alcune di queste case abbiano ricevuto premi nazionali dall'American Institute of Architects (AIA), è stato solo quando è stata costruita la Thorncrown Chapel che Jones è stato ampiamente riconosciuto come un importante architetto del XX secolo. L'AIA ha ritenuto che la costruzione fosse una delle migliori degli anni '20, e il suo successo ha portato a commissioni per ulteriori piccoli edifici religiosi e più residenze negli anni successivi.

La Cappella di Thorncrown è stata progettata come un luogo di rifugio tranquillo vicino a Eureka Springs, un'affollata mecca turistica. Realizzato in legno e vetro, si armonizza con il suo ambiente isolato. La foresta circostante e il cielo in alto possono essere visti attraverso il suo vetro; è un luogo dove l'esterno è dentro. Il pavimento è in pietra e per alcuni dettagli viene utilizzato il metallo. Un piccolo edificio (24 x 60 x 48 piedi), è comunque uno spazio drammatico. L'enfasi di Jones sui materiali naturali e il fatto che l'ambiente esterno diventi parte dell'esperienza interna sono caratteristiche che si trovano nel lavoro di Wright, in cui forme organiche legano insieme diversi spazi. È costato solo $ 150,000 per costruire e posti a sedere 115.

La cappella di Thorncrown si è rivelata un sito così popolare per matrimoni e servizi di culto che il suo ruolo di luogo di contemplazione era minacciato. Jones è stato poi incaricato di progettare il Thorncrown Worship Center (1989) nelle vicinanze. È un edificio più grande progettato per funzioni più formali ma, come il suo edificio gemello, utilizza materiali naturali e le sue estremità aperte consentono allo scenario della montagna di Ozark di diventare parte dell'esperienza interiore.

In un'intervista radiofonica nel 1994, Jones ha detto che c'è una religione nella sua architettura. "Mi piace pensare a me stesso come interessato a un ordine superiore di cose e probabilmente la manifestazione più chiara che abbiamo di un ordine superiore nell'universo è il grano che vediamo in natura e ciò che sentiamo in natura."

Il successo della Cappella di Thorncrown portò ad altre commissioni per simili piccole strutture religiose. Includono la Mildred B. Cooper Memorial Chapel (1988) a Bella Vista, Arkansas, che presenta travi in ​​acciaio modellate in archi gotici; e la Marty Leonard Community Chapel (1990) in mattoni e legno presso la Lena Pope Home, Fort Worth, Texas. Sia il Pinecote Pavilion per il Crosby Arboretum vicino a Picayune, Mississippi (1987), sia la minuscola cappella Pine Eagle in un campo di Boy Scout vicino a Wiggins, Mississippi, sembrano galleggiare sull'acqua e con la loro apertura e ariosità ricordano i padiglioni giapponesi. Questa somiglianza ricorda ancora una volta l'interesse di Wright per l'architettura orientale e il suo rapporto con la natura circostante.

Nel 1997, è stato annunciato che la Chapman University di Orange County, in California, avrebbe costruito una nuova cappella progettata da Jones al centro del campus e che sarebbe stata chiamata Wallace All Faiths Chapel.

Lavoro noto per l'artigianato

Ha avuto commissioni residenziali in più di una dozzina di stati dal Massachusetss al Michigan. Le case di Jones enfatizzano i materiali naturali, uno stretto rapporto con il paesaggio e un facile spostamento da uno spazio all'altro. Normalmente i corpi illuminanti e i mobili sono progettati appositamente per gli interni. Fontane, lucernari, focolari e caminetti e grandi finestre si trovano negli interni di Jones, e la preoccupazione per l'artigianato è evidente nei dettagli.

Jones una volta disse: "Mi sentivo un po 'fuori dai limiti" in termini di architettura contemporanea. Il fatto che abbia limitato la sua pratica a strutture su piccola scala e abbia trascorso gran parte della sua carriera in classe, gli ha impedito di riconoscere il suo talento fino alla tarda età. Potrebbe essere considerato un regionalista nel senso che la sua architettura è così in sintonia con il terreno e sottolinea forme semplici e naturali. Tuttavia, la raffinatezza delle forme e delle forme trovate nelle sue strutture rivelano la sua formazione e apprendimento. In un'epoca di pluralismo e accettazione di molti modi di costruire, Fay Jones è stata riconosciuta come una figura creativa significativa che lavora in silenzio e in modo coerente ai piedi degli Ozarks.

Ulteriori letture

Robert Adams Ivy, Jr.'s Fay Jones (1992) offre una breve discussione dell'architetto e un certo numero di sue opere sono splendidamente illustrate. È inclusa una bibliografia completa, che può indirizzare il lettore a numerosi articoli in pubblicazioni come Casa bella, Digest architettonico, Architettura progressiva, Record architettonico, con L'Architettura. Un articolo di Michael Ryan sull'architetto in Parata la rivista (17 gennaio 1993) fornisce una buona introduzione generale. Inoltre, Robert T. Packard's Enciclopedia dell'architettura americana (2a edizione) (1995). □