Fanning, edmund

Fanning, edmund. (1739–1818). Leader lealista. New York. Nato a Long Island il 24 aprile 1739 e si laureò con lode a Yale nel 1757, si trasferì a Hillsboro, nella Carolina del Nord, e fu ammesso al bar locale nel 1762. Salì rapidamente alla ribalta locale, servendo nell'assemblea e diventando colonnello di milizia e uno dei preferiti del governatore William Tryon, nonché il centro della tempesta del successivo movimento dei regolatori. Tra gli insediamenti di frontiera della Carolina del Nord occidentale, Fanning è emerso come il simbolo della corruzione e del dominio politico dell'élite orientale.

L'8 aprile 1768 i regolatori spararono nella casa di Fanning. A maggio ha arrestato due dei loro leader ma li ha prudentemente liberati quando la folla ha minacciato di fare irruzione nella prigione. Una dimostrazione di forza di Tryon ripristinò temporaneamente l'ordine, ma la violenza divampò di nuovo e nell'elezione del 1769 Fanning perse il suo seggio nell'assemblea. Tryon ha quindi creato il distretto di Hillsboro per dare a Fanning un posto sicuro. Il 24 settembre 1770 una folla di regolatori interruppe la sessione della corte superiore di Hillsboro, trascinò Fanning fuori dal tribunale e lo frustò. Il giorno successivo lo cacciarono fuori città e distrussero la bella casa che ritenevano avesse costruito con il denaro estorto in tasse ufficiali.

Dopo che la battaglia di Alamance pose fine al movimento dei regolatori, Fanning seguì Tryon nel suo nuovo incarico di governatore di New York nel 1771 e divenne il suo segretario privato. Sebbene non sia stato in grado di ottenere un risarcimento dal legislatore della Carolina del Nord per la perdita della sua proprietà, Fanning ha ricevuto una serie di grandi sovvenzioni fondiarie nella Mohawk Valley e nelle Green Mountains, oltre a diversi lucrosi uffici a New York prima della guerra, tra cui il incarico di geometra generale nel 1774. Nello stesso anno l'Università di Oxford gli conferì un dottorato in legge onorario. Un ardente lealista quando scoppiò la rivoluzione, creò il reggimento di Fanning, ufficialmente conosciuto come il reggimento americano del re ma anche chiamato i rifugiati associati. Gli fu conferito il grado di colonnello nel 1776. Il reggimento di Fanning si guadagnò una reputazione per i feroci combattimenti e il trattamento crudele dei prigionieri mentre conducevano una serie di incursioni costiere contro il New England. Nel 1779 conquistò New Haven ma ordinò ai suoi uomini di non bruciare la città per paura di danneggiare Yale.

Ferito due volte durante la guerra e tutte le sue proprietà confiscate, Fanning si trasferì in Nuova Scozia nel 1783. Fanning stabilì il valore della sua terra a più di £ 17,000 e chiese il pieno risarcimento; ha ricevuto £ 4,447. Nel settembre 1783 divenne consigliere e luogotenente governatore di quella provincia, e nel 1786 assunse la carica di luogotenente governatore dell'Isola del Principe Edoardo (a quel tempo chiamata Isola di San Giovanni). Tuttavia, il suo predecessore, Walter Patterson, che doveva tornare a Londra per rispondere alle accuse di corruzione, rifiutò di rinunciare al suo incarico e di lasciare l'isola fino al 1788, creando una controversia politica che durò per il resto del suo mandato. Nel frattempo, Fanning era stato nominato colonnello dell'esercito britannico nel dicembre 1782 e nell'aprile 1808 fu promosso a pieno titolo generale. Le sue dimissioni da luogotenente governatore furono effettive nel luglio 1805. Nel 1813 si trasferì a Londra, dove morì il 28 febbraio 1818.