Falmouth, Massachusetts

Falmouth, Massachusetts. (ora Portland, Maine), 18 ottobre 1775. La crescente efficacia dei corsari americani fu fonte di frustrazione per il vice ammiraglio britannico Samuel Graves. All'interno dei circoli dell'esercito, inoltre, crescevano le critiche all'inattività della Royal Navy. Di conseguenza, la marina decise di effettuare incursioni punitive nei porti marittimi del New England. Una di queste spedizioni è stata guidata dal tenente Henry Mowat contro la costa a nord di Boston fino a quello che ora è il Maine. Il 6 ottobre Graves ordinò a Mowat di prendere il comando di un piccolo squadrone per "bruciare i rifiuti e distruggere le città portuali accessibili alle navi di sua maestà", con istruzioni specifiche che affermavano che "Il mio progetto è castigare Marblehead, Salem, Newbury, Porto Cape Anne Harbour, Portsmouth, Ipswich, Saco, Falmouth a Casco Bay e in particolare Mechias ". Mowat era stato impiegato prima dell'inizio delle ostilità in crociera lungo quella costa con il gruppo di Royal Engineers che effettuava la prima ricognizione completa della regione, e quindi era una selezione ideale. La sua task force consisteva nella sua nave armata Gates (equipaggiato con una goletta e armato con sei cannoni), che era stato il suo "sloop da ricognizione"; La goletta del tenente John De la Touche più piccola ma meglio armata Halifax (sedici cannoni), che era stato appena acquistato in Nuova Scozia per sostituire una goletta naufragata con lo stesso nome; il trasporto armato Symetry (diciotto cannoni, con un equipaggio trasferito principalmente dalle navi da guerra); lo sloop Spitfire (una nave sotto il controllo dell'esercito); e un distaccamento di 100 uomini di marines e artiglieri sotto il capitano-tenente Forster dei Royal Marines si imbarcò nella Symetry con Spitfire. I preparativi furono completati lo stesso giorno e la forza prese il largo l'8 ottobre. Forster aveva prima esplorato la possibilità di attaccare gli insediamenti a Cape Ann, ma aveva deciso che era troppo forte per la forza a sua disposizione.

Il 16 ottobre Mowat raggiunse la zona di Falmouth e si trasferì nel porto il pomeriggio successivo. La mattina successiva lo squadrone ha aperto il fuoco sul porto alle 9:40 e ha continuato a sparare fino alle 5:00. Alle 3:00 Mowat ha inviato una squadra di sbarco a terra per dare fuoco ad alcuni edifici che erano sfuggiti al bombardamento, e ha restituito un un'ora dopo, dopo aver combattuto con la milizia della contea di Cumberland; alle 8:00 di quella sera l'intera task force era tornata a una distanza di sicurezza al largo. Mowat ha affermato di aver distrutto l'intera città (gli americani hanno detto che 139 case e 278 altre strutture sono state bruciate) e di aver bruciato undici navi e rimosso altre due come premi. Ma poiché aveva avvertito gli abitanti il ​​16 ottobre, i civili avevano evacuato la città e nessuno è rimasto ferito.

Mowat è tornato a Boston a novembre con il suo squadrone e quattro premi. Ha riferito di aver sofferto di due feriti: un marine e il guardiamarina Larkin del Gates. Oltre a far infuriare gli americani, la spedizione non ha portato a termine nulla di significato militare. Il tumulto portò Lord George Germain a ordinare al generale William Howe di condurre una corte d'inchiesta ufficiale nel maggio 1776, che, non sorprendentemente, non trovò alcuna cattiva condotta.