Et: l’extra-terrestre

Pochi film commerciali riescono a estrarre l'oro al botteghino toccando profondamente il cuore degli spettatori, giovani e meno giovani. ET: L'Extra-Terrestre (1982) è uno di questi film. Diretto da Steven Spielberg (1947–), ET mette in luce la relazione in evoluzione tra un alieno spaziale e un brillante e sensibile bambino di dieci anni di periferia della classe media di nome Elliott.

All'inizio, un'astronave atterra nei boschi vicino alla casa di Elliott. Dopo essere stati spaventati dalla presenza degli umani, che dal punto di vista degli alieni sono minacciosi, gli alieni tornano alla loro astronave e tornano nello spazio. Tuttavia, uno di loro viene lasciato accidentalmente indietro. La creatura terrorizzata, che diventa nota come ET, fa amicizia con Elliott. I due comunicano per istinto, ed Elliott si rende presto dolorosamente consapevole che il suo piccolo amico ha nostalgia di casa e desidera tornare sul suo pianeta.

Nel regno del genere (categoria) dei film di fantascienza, ET era un nuovo tipo di film. Prima ET, gli alieni nella maggior parte dei drammi di fantascienza erano cattivi. Generalmente la tecnologia degli alieni, che erano intenti a invadere e distruggere la Terra, era di gran lunga superiore a quella dei terrestri. La maggior parte dei classici film di fantascienza doom-and-gloom sono stati prodotti durante gli anni '1950, al culmine del Guerra fredda (1945–91; vedi la voce sotto 1940s - The Way We Lived in volume 3), quando la minaccia di una guerra nucleare con l'Unione Sovietica incombeva.

Al momento del suo rilascio, ET è diventato il film numero uno per fare soldi nella storia, un record che da allora è stato eclissato, prima da un successo di Spielberg del 1993, Jurassic Park (vedere la voce in 1990s — Print Culture nel volume 5). Il film è stato ripubblicato nel 2002, in occasione del suo ventesimo anniversario. ET è allo stesso tempo divertente ed emozionante, intelligente e commovente, magico e memorabile. Probabilmente, rimane il film più amato di tutti i tempi di Spielberg.

—Rob Edelman

Per maggiori informazioni

Baxter, John. Steven Spielberg. Londra: HarperCollins, 1996.

Brode, Douglas. I film di Steven Spielberg. New York: Carol Publishing, 1995.

Collins, Tom. Steven Spielberg: creatore di ET Minneapolis: Dillon Press, 1983.

Conklin, Thomas. Incontra Steven Spielberg. New York: Random House, 1994.

Connolly, Sean. Steven Spielberg. Des Plaines, IL: Heinemann Library, 1999.

ET: L'extraterrestre (film). Universal Pictures, 1982.

ET: L'extraterrestre. Il ventesimo anniversario.http://www.et20.com (accessed April 1, 2002).

Ferber, Elizabeth. Steven Spielberg: una biografia. New York: Chelsea House, 1996.

Cavaliere, Bertram T. Steven Spielberg: Master of Movie Magic. Parsippany, NJ: Crestwood House, 1999.

Lettere a ET New York: Putnam, 1983.

McBride, Joseph. Steven Spielberg: una biografia. New York: Simon & Schuster, 1997.

Poteri, Tom. Steven Spielberg: maestro narratore. Minneapolis: Lerner Publishers, 1997.

Rubin, Susan Goldman. Steven Spielberg: pazzo per i film. New York: Abrams, 2001.

Schoell, William. Magic Man: The Life and Films of Steven Spielberg. Greensboro, NC: Tudor Publishers, 1998.

Taylor, Philip M. Steven Spielberg. Londra: Batsford, 1992.