Esplorando l’ovest

William Clark e Meriwether Lewis ... 5

John Charles Frémont ... 33

Quando le colonie britanniche sulla costa orientale divennero più popolate verso la metà del 1700, i coloni iniziarono a guardare oltre i Monti Appalachi e contemplare l'espansione verso ovest. Guardando verso ovest, potevano solo immaginare le incredibili ricchezze che il continente avrebbe offerto loro. Non si conoscevano molte informazioni sul territorio ad ovest degli Appalachi. Una mappa del 1795 offriva un'immagine abbastanza accurata della regione occidentale del Nord America, ma erroneamente raffigurava diversi laghi interni come notevolmente più grandi del Gran Lago Salato. I cartografi della mappa probabilmente trassero questi laghi da vaghi rapporti che avevano ricevuto dagli indiani. Nel 1806 John Cary produsse una mappa che rappresentava accuratamente la costa del Pacifico, ma non includeva i dettagli dell'entroterra, il che risultò in una mappa che lasciò vuota quasi l'intera regione a ovest del fiume Mississippi.

Curioso di sapere più specificamente cosa aveva da offrire la regione occidentale, il presidente Thomas Jefferson (1743-1826) commissionò a Meriwether Lewis (1774-1809) e William Clark (1770-1838) nel 1803 di trovare una rotta navigabile dal fiume Missouri a l'oceano Pacifico. Inoltre, a Lewis e Clark è stato chiesto di riferire quanti più dettagli possibili sull'entroterra.

Quando Jefferson iniziò a organizzare la spedizione di Lewis e Clark, il territorio che voleva che esplorassero non rientrava nei confini degli Stati Uniti. La Francia controllava l'area ad ovest del fiume Mississippi fino alle Montagne Rocciose; l'area è stata chiamata il territorio della Louisiana. Gran Bretagna, Spagna, Russia e Stati Uniti rivendicavano il Pacifico nord-occidentale. Nell'aprile 1803, prima che la spedizione iniziasse, gli Stati Uniti negoziarono con la Francia per l'acquisto del territorio della Louisiana per circa $ 15 milioni, rendendo così gran parte del territorio che stavano per esplorare parte degli Stati Uniti.

La spedizione di Lewis e Clark lasciò St. Louis il 14 maggio 1804. Dal 1804 al 1806 Lewis e Clark tennero diari dettagliati dei loro viaggi. I diari di Lewis e Clark descrivere un paese con abbondanti risorse naturali che potrebbero rafforzare la statura economica degli Stati Uniti. Lewis e Clark furono i primi a descrivere cosa si trovava veramente a ovest del fiume Mississippi. Hanno anche prodotto una mappa, sebbene non fosse molto accurata. Tuttavia, la spedizione di Lewis e Clark ha incoraggiato molte persone ad avventurarsi attraverso il fiume Mississippi.

Coloro che per primi seguirono l'esempio di Lewis e Clark furono cacciatori di pellicce e mercanti desiderosi. Le storie raccontate dai cacciatori di pellicce e dagli avventurieri - della fertile Willamette Valley del Territorio dell'Oregon e delle pianure erbose del Texas e dei Territori dell'Oklahoma e del Kansas - hanno entusiasmato e scioccato gli increduli ma curiosi orientali. Avventure di Zenas Leonard Fur Trader racconta le vere difficoltà incontrate in queste primitive aree occidentali e come guadagnarsi da vivere come cacciatore di animali da pelliccia. Storie come quella di Zenas Leonard in seguito ispirarono il governo americano a inviare più esploratori attraverso il fiume Mississippi per creare mappe accurate dei confini sconosciuti del paese.

Nel 1837 il capitano Benjamin Louis Eulalie de Bonneville compilò una mappa che raffigurava accuratamente i corsi d'acqua della regione a ovest delle Montagne Rocciose. La mappa di Bonneville era la più accurata disponibile fino a quando Charles Preuss non completò la mappa delle spedizioni di John C. Frémont negli anni 1840. Sebbene Frémont non fosse l'esploratore più abile, ha assunto scout e trapper talentuosi e competenti per aiutare a mantenere le sue feste in pista. Nonostante la sua mancanza di capacità tecniche, Frémont è stato un magistrale promotore dell'Occidente. Le sue affascinanti rappresentazioni della frontiera occidentale influenzarono la decisione di molti americani di andare a ovest e offrirono descrizioni accurate ai viaggiatori in viaggio verso ovest. La vita del colonnello John Charles Frémont e il suo racconto di esplorazioni e avventure in Kansas, Oregon e California fornisce dettagli vividi della terra e delle esperienze dei primi esploratori.