Elbert, samuel

Elbert, samuel. (1740-1788 circa). Generale continentale. Nato a Savannah, in Georgia, o nella Prince William Parish, nella Carolina del Sud, da un ecclesiastico battista, Samuel Elbert rimase orfano da bambino. Divenne un commerciante molto prospero e commerciante delle Indie Occidentali e si stabilì in Georgia. Servì nella milizia coloniale, formando i Georgia Grenadiers nel 1772. Essendo stato Figlio della Libertà e membro del primo Consiglio locale di sicurezza (giugno 1775), fu nominato tenente colonnello dei First Georgia Continentals il 7 gennaio 1776. Dopo aver prestato servizio sotto Lachlan McIntosh fu nominato colonnello dei Second Georgia Continentals il 5 luglio 1776 e nel maggio dell'anno successivo comandò le truppe continentali nella fallita spedizione contro la Florida orientale. Atterrò con successo sull'isola di Amelia, ma il caldo, la mancanza di rifornimenti e la perdita di sorprese lo portarono ad abbandonare i piani per attaccare la terraferma. Elbert succedette a McIntosh come comandante delle truppe continentali in Georgia e fu accettato dalla leadership georgiana divisa in fazioni. Ha tentato di addestrare le sue forze, che lo hanno trovato accessibile e preoccupato per il loro morale. Dopo che il generale Robert Howe arrivò per prendere il comando in Georgia e intraprese un'invasione della Florida orientale, Elbert guidò 300 uomini e tre galee per catturare Fort Oglethorpe a Frederica, vicino alla foce del fiume Altamaha. Richiamato in Georgia per aiutare nella difesa di Savannah nel dicembre 1778, sollecitò invano che la difesa principale fosse fatta su Brewton's Hill. A Briar Creek, in Georgia, il 3 marzo 1779, i suoi 100 regolari si opposero all'unica vera resistenza prima che le forze americane venissero sconfitte. Elbert è stato ferito e catturato. Alcuni storici affermano che fu ferito e catturato una seconda volta, il 12 maggio 1780, ma questo non è corretto. Incluso in uno scambio di prigionieri nel giugno 1781, comandò una brigata a Yorktown. Fu brevettato come generale di brigata nell'esercito continentale il 3 novembre 1783. Dopo la guerra divenne governatore della Georgia e maggiore generale della milizia.