Dylan, bob (1941–)

Il cantante folk Bob Dylan è nato Robert Allen Zimmerman a Duluth, Minnesota, e ha pubblicato il suo primo album, Bob Dylan, nel 1961. Sebbene contenga solo due delle sue canzoni, Dylan è presto emerso come uno dei più importanti cantautori americani musica popolare (vedi voce sotto 1960s — Music in volume 4) e rock and roll (vedi voce sotto 1950 - Musica nel volume 3) tradizioni. Nonostante abbia una delle voci di canto più insolite di qualsiasi artista importante, come paroliere Dylan è stato paragonato al poeta John Keats (1785-1821). Canzoni come "Blowin 'in the Wind" e "The Times They Are A-Changin'" sono tra le più potenti canzoni di protesta degli anni '1960.

Criticato dai fan per il suo passaggio agli strumenti elettrici nel 1965, Dylan ha prodotto oltre quaranta album ufficiali, tra cui pubblicazioni acclamate dalla critica come 61 Highway Revisited (1965) Blonde on Blonde, Blood on the Tracks (1975), e Time Out of Mind (1997). Alla fine degli anni '1980, Dylan ha formato i The Travelling Wilburys insieme a George Harrison (1943–2001), Jeff Lynne (1947–), Roy Orbison (1936–1988) e Tom Petty (1952–); la band ha registrato due album. Con poche eccezioni, la qualità del suo lavoro è rimasta elevata, più recentemente esemplificata dall'album vincitore del Grammy Award 2001 Amore e furto. Nel 2001, ha continuato a suonare dal vivo per il tutto esaurito.

—Chris Routledge

Per maggiori informazioni

Aaseng, Nathan. Bob Dylan, autore di canzoni affascinanti. Minneapolis: Lerner Publications, 1987.

BobDylan.com.http://www.bobdylan.com (visitato il 18 marzo 2002).

Pennebaker, DA, direttore. Non guardare indietro (video). Hollywood, CA: Paramount, 1986.

Richardson, Susan. Bob Dylan. New York: Chelsea House, 1995.

Shelton, Robert. No Direction Home: la vita e la musica di Bob Dylan. New York: Da Capo Press, 1997.