Dow Jones

Dow jones & Company, Incorporated, fondata da Charles Henry Dow, Edward Davis Jones e Charles M. Bergstresser nel 1882, originariamente distribuiva a mano notizie su obbligazioni e transazioni azionarie agli abbonati di Wall Street su "fragili", copie di uno o due - note di frasi scritte a mano su foglietti di carta velina stratificati tra i carboni. Nel 1883, la società stampò un riepilogo delle operazioni giornaliere, il Lettera pomeridiana dei clienti. Sei anni dopo, questo quotidiano si è evoluto in Il Giornale di Wall Street. Nel 1893, Jones vendette la sua quota ai suoi due soci, che nel 1902 vendettero l'azienda a Clarence Barron. Diciannove anni dopo, l'azienda ha introdotto Barron's National Business and Financial Weekly. I bollettini consegnati a mano furono sospesi nel 1948, ma a quel punto The Wall Street Journal era diventato il pilastro di Wall Street.

Nel 1896 Dow introdusse due medie, una delle azioni delle società industriali e un'altra delle azioni delle ferrovie, come indici dell'intero mercato azionario. Più di 100 anni dopo, il Dow Jones Industrial Average (DJIA) è il barometro più universalmente riconosciuto del comportamento dei prezzi delle azioni statunitensi, comprende le azioni di trenta grandi società industriali ed è quotato in punti, non in dollari. Questa media ponderata in base al prezzo viene rettificata periodicamente per riflettere le suddivisioni di tali azioni.

Bibliografia

Downes, John, Elliot Goodman e Jordan Elliot Goodman. Dizionario dei termini della finanza e degli investimenti. 4a ed. New York: Barron's, 2001.

Gordon, John Steele. Il grande gioco: l'emergere di Wall Street come potenza mondiale 1653-2000. New York: Scribner, 1999.

Rosenberg, Jerry M. All'interno del Wall Street Journal: la storia e il potere di Dow Jones & Company e il giornale più influente d'America. New York: Macmillan Publishing Co., Inc., 1982.

Sutton, George, ed. Hoover's Handbook of American Business 2002. Austin, Texas: Hoover's Business Press, 2001.

Mary LawrenceWathen

Nessuno che pianta il mais scava i chicchi in un giorno o due per vedere se il mais è germogliato, ma nelle scorte la maggior parte delle persone vuole aprire un conto a mezzogiorno e ottenere il proprio profitto prima di notte.

Charles Henry Dow

FONTE: Rosenberg, Jerry M. All'interno del Wall Street Journal: la storia e il potere di Dow Jones & Company e il giornale più influente d'America. New York: Macmillan Publishing Co., Inc., 1982.