Domenica, wa

1889
Febbraio 14, 1968

Nato a Kingston, in Giamaica, l'editor e attivista Wilfred Adolphus Domingo era il figlio più giovane di madre giamaicana e padre spagnolo. Rimase orfano subito dopo la nascita e lui ei suoi fratelli furono allevati dallo zio materno. Domingo ha frequentato la Kingston Board School, poi ha iniziato a lavorare come sarto a Kingston. Ha scritto articoli sui giornali ed è entrato a far parte del National Club facendo pressioni per la regola interna per la Giamaica, diventando il secondo assistente segretario del club. Lì Domingo ha incontrato e stretto amicizia con il primo assistente segretario, Marcus Garvey. Nel 1912 Domingo giunse negli Stati Uniti, stabilendosi a Boston, dove intendeva iscriversi alla facoltà di medicina. Nel 1913 lasciò Boston e si trasferì a New York, dove iniziò a lavorare per la libertà giamaicana. Nel 1917 formò la British Jamaican Benevolent Association, e poco dopo divenne associato al Partito socialista.

Nel 1918 Garvey chiese a Domingo, che era stato marginalmente coinvolto nelle attività della Garvey's Universal Negro Improvement Association (UNIA), di trovargli un editore per un giornale dell'UNIA. Domingo ha obbedito e ha scritto due editoriali principali per il primo numero del nuovo Mondo nero. Poco dopo, Garvey lo ha assunto come editore del giornale. Domingo non era appassionato dell'ideologia del ritorno in Africa di Garvey, sebbene in seguito affermò di aver inventato lo slogan del giornale, "La redenzione dell'Africa". Invece, ha trasformato il giornale in un forum per una discussione sulle idee socialiste. Domingo ha avvertito i leader sindacali bianchi di unirsi ai lavoratori neri o di diventare uno strumento dei capitalisti scioperanti. Nell'estate del 1919 Garvey, scontento, incaricò Domingo davanti al Comitato Esecutivo dell'UNIA di scrivere editoriali che si discostavano dal programma del gruppo. Domingo si dimise e presto divenne un aspro critico di Garvey. Iniziò un giornale socialista di breve durata, il Emancipatore. Dopo il fallimento iniziò a lavorare per il giornale socialista nero di A. Philip Randolph, il Messaggero. Nel 1923 Domingo ha rotto con Randolph, che ha accusato di pregiudizio anti-indiano occidentale. È entrato a far parte del giornale di Cyril Briggs, il Crociatoe divenne attivo nella Confraternita del sangue africano.

Dopo il 1923 Domingo tornò in Giamaica, dove trascorse diversi anni lavorando come importatore alimentare. Negli anni successivi divenne attivo nel movimento indipendentista giamaicano, aiutando a fondare la Jamaica Progressive League nel 1936 e successivamente unendosi al Partito nazionale del popolo (PNP). Ha trascorso i primi anni Quaranta in Giamaica, poi è tornato a New York, dove è diventato un nemico del PNP. Domingo subì un ictus paralizzante nel 1940 e morì quattro anni dopo.

Guarda anche Garvey, Marcus; ; , Partito nazionale del popolo; Ideologie politiche; Universal Negro Improvement Association

Bibliografia

Hill, Robert A., ed. I documenti Marcus Garvey e Universal Negro Improvement Association, vol. 1, appendice I. Berkeley: University of California Press, 1983.

greg robinson (1996)